Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Vavro: “Felice di essere tornato alla Lazio, ora lavoriamo per il futuro”

Vavro

Il difensore slovacco si è detto contento per l’approccio di Sarri durante gli allenamenti e felice di essere tornato in biancoceleste

redazionecittaceleste

È intervenuto oggi ai microfoni dei canali ufficiali del club Denis Vavro. Il difensore slovacco ha parlato a Lazio Style Channel al terzo giorno di ritiro, dicendosi contento del nuovo approccio di Sarri. Di seguito le sue parole.

Le parole di Vavro

Mi sento bene, adesso sono solo un po’ stanco dopo l'allenamento di oggi: è stato molto intenso, ma va bene così. Adesso dobbiamo continuare a lavorare per poi poterci concentrare sulle partite che dovremo affrontare. Negli anni precedenti ho avuto difficoltà durante i ritiri perché avevo nelle gambe pochi allenamenti.Adesso invece mi sento bene e con Sarri stiamo lavorando molto con il pallone. A me piace questo tipo di allenamenti. Probabilmente è vero che il calcio spagnolo è più adatto alle mie caratteristiche, ma adesso sono felice di essere tornato alla Lazio per continuare gli allenamenti. L’Inghilterra era la mia favorita agli Europei, ma sono contento per l'Italia di Acerbi e Immobile: congratulazioni a loro”. 

 Vavro

Un nuovo inizio senza Inzaghi

Un Vavro ottimista allora, quello che si è presentato di fronte ai microfoni. Sulla falsa riga di quanto aveva dichiarato poco più di una settimana fa in Danimarca, quando aveva anche lanciato una pesante stoccata a Inzaghi.Dopo le vacanze tornerò a Roma e, con l’arrivo di un nuovo allenatore, mi sentirò ancora più motivato. In passato sono stato messo fuori squadra perché il vecchio allenatore non mi voleva, per questo me ne sono andato”.

Dopo aver passato sei mesi in prestito in Spagna, all’Huesca, il difensore è tornato a Roma trovando una situazione nuova e la speranza di potersi rilanciare. Dopo essere arrivato per circa 10 milioni di euro dal Copenhagen, infatti, lo slovacco ha faticato molto nella sua prima avventura in biancoceleste. Ma oggi, con l’arrivo di Sarri e il passaggio alla difesa a quattro, Denis Vavro spera di potersi ritrovare. E dimostrare ai biancocelesti la bontà dell’investimento fatto per portarlo a Roma.