Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

La Primavera vince a Cosenza: segnano Crespi e De Santis

La Primavera vince a Cosenza: segnano Crespi e De Santis

La squadra di Calori si impone in Calabria per due a uno. Il portiere laziale Furlanetto para un rigore sul risultato di parità

redazionecittaceleste

Seguono aggiornamenti...

90+4' - L'arbitro Alberto Ruben Arena fischia la fine del match. Lazio che torna in vetta alla classifica in attesa della gara del Cesena.

90' - Concessi 4 minuti di recupero.

90' - Ultimi due cambi per la Lazio: fuori De Santis e Romero, dentro Santovito e Adjaoudi.

87' - Marinacci vicino al terzo gol su angolo di Bertini. Lasciato colpevomente da solo in area stacca bene, ma il suo colpo di testa finisce alto.

79' - Sostituzione anche per i padroni di casa: fuori Abruzzese, dentro Novello. Mister Altamura cambia anche modulo: 4-3-1-2.

77' - Doppio cambio per mister Calori: escono Crespi e Castigliani ed entrano Tare e Mancino.

70' - Torna a farsi vedere il Cosenza con un colpo di testa di Cimino che però non impensierisce Furlanetto.

69' - Ammonito Crespi per una trattenuta di troppo.

64' - Primo cambio per la Lazio: esce Troise ed entra Marinacci. De Santis si sposta a centrocampo col nuovo entrato che va sulla fascia sinistra.

60' - Lazio di nuovo in vantaggio. Uno-due perfetto tra Crespi e De Santis. Quest'ultimo riceve palla di tacco dal numero 9 e batte Borrelli in diagonale.

58' - Doppio cambio per il Cosenza: escono De Rogatis e Spingola, entrano Sadiq e Caracciolo.

50' - Ammonito Zilli per un fallo tattico su De Santis.

50' - Sul calcio di rigore di Arioli però il portiere biancocelesti vola sulla sua sinistra e manda la sfera in angolo.

49' - Uscita folle di Furlanetto che nonostante l'intervento di Adeagno stende l'avversario in area. L'arbitro non ha dubbi: calcio di rigore.

46' - Inizia il secondo tempo.

45' - Termina la prima frazione di gioco.

41' - Ci prova anche Troise, ma il suo tiro viene mandato in angolo da Borrelli.

33' - Biancocelesti ancora vicini al 2-1, di nuovo con Ruggeri, il più pericoloso sulle palle inattive.

27' - Lazio vicinissima al vantaggio. Punizione di Romero perfetta per Ruggeri che però non riesce a battere il portiere avversario di testa.

23' - Pareggio del Cosenza. Furlanetto sbaglia sul giro palla e regala la sfera Zilli. Quest'ultimo non perdona e col mancino batte il portiere biancoceleste siglando il gol dell'ex.

14' - Biancocelesti vicini al raddoppio. Palla dentro di Crespi per Romero che al volo strozza troppo il tiro.

12' - Ammonito Aceto per aver tirato la maglia a Romero.

9' - Lazio in vantaggio. Lancio perfetto di Ruggeri per Crespi che si invola a tu per tu col portiere avversario e lo batte col suo mancino.

8' - Pericoloso il Cosenza con un colpo di testa.

7' - Ammonito Bertini per u fallo tattico su Zilli.

1' - Inizia la sfida.

Le formazioni ufficiali della Lazio:

Cosenza (3-5-2): Borrelli; Aceto, Abruzzese, Sirimarco; Cimino, Spingola, Cazza, Diotta, De Rogatis; Zilli, Arioli.

A disp.: Pompei, Marino, Muto, Gigliotti, Szyszka, Dodaro, Bapignini, Caracciolo, Costanzo, Sadik, Esposito, Novello. All.: Altamura.

Lazio (4-3-1-2): Furlanetto; Migliorati, Adeagbo, Ruggeri, De Santis; Troise, Ferro, Bertini; Romero; Castigliani, Crespi.

A disp.: Moretti, Marinacci, Pollini, Santovito, Kane, Tare, Adjaoudi, Mancino, Muhammad, Shehu. All.: Calori.

Tutto pronto per l'11esima giornata del gruppo B di Primavera 2. La Lazio sarà ospite del Cosenza. I biancocelesti con la sconfitta interna col Benevento hanno perso il primato. A superarli è stato il Cesena che ha battuto proprio i calabresi. Per il club capitolino sarà un match difficile visto che di fronte troverà una squadra reduce da tre ko consecutivi tra campionato e coppa, e per questo vorrà tornare a far punti tra le mura amiche.