Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio News: Assalto a Palomino, il difensore argentino è in scadenza

SALERNO, ITALY - SEPTEMBER 18: Jose Luis Palomino of Atalanta BC during the Serie A match between US Salernitana v Atalanta BC at Stadio Arechi on September 18, 2021 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

I dirigenti biancocelesti sono orientati sul difensore argentino che a fine giugno si libererà a parametro zero

redazionecittaceleste

La Lazio ci prova. Il prossimo mercato estivo, sarà quello dei calciatori a parametro zero. Nel post pandemia, l’orientamento di giocatori e agenti sembra essere questo. Non solo Messi, non solo Donnarumma, non solo Sergio Ramos. A Formello, ad esempio, in queste settimane desta un po’ di apprensione la situazione contrattuale di Luiz Felipe. Il difensore brasiliano ha il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno 2022, e al momento il giocatore non sembra intenzionato a prolungare il proprio rapporto con il club laziale. L’Inter è sulle sue tracce: Simone Inzaghi conosce bene il giocatore, e non intende lasciarsi sfuggire tale occasione.

Negli ultimi giorni, la Lazio sta facendo uno screening per vedere cosa offre il mercato, e alla fine il nome buono è saltato fuori. José Luis Palomino, difensore argentino, trentuno anni. Scadenza contrattuale 30 giugno 2022. E’ lui l’uomo giusto per la difesa della Lazio. Ne sono convinti i dirigenti, ne è convinto anche il tecnico Maurizio Sarri che in questa stagione sta cercando di tenere in piedi una retroguardia con l’organico ridotto all’osso. Palomino è arrivato in Italia nell’estate del 2017, acquistato dal Ludogorets. E’ alla sua quinta stagione nell’Atalanta e potrebbe con ogni probabilità essere anche l’ultima. La sua esperienza a Bergamo è stata più che soddisfacente.

In questa stagione Palomino ha saltato due partite: una per squalifica e un’altra in cui è rimasto in panchina. Ma è uno dei titolari inamovibili della squadra di Gasperini: in campionato - a parte la prima stagione nella quale ha giocato 26 partite - non è mai sceso al di sotto delle 30 presenze. In questi anni ha avuto modo di acquisire esperienza internazionale giocando in Champions League. E’ il profilo giusto per la Lazio che dovrà superare la concorrenza di altri club, in primis il Boca Juniors che vorrebbe riportarlo in Argentina. Il suo contratto non è particolarmente pesante: Palomino guadagna meno di un milione di euro. Il rapporto tra qualità e prezzo è assolutamente apprezzabile. La Lazio lo vuole, ed è più di un’idea.