Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Extra Lazio – Milinkovic: “E’ la vittoria più importante della mia carriera“

LISBON, PORTUGAL - NOVEMBER 14: Sergej Milinkovic-Savic of Serbia during the 2022 FIFA World Cup Qualifier match between Portugal and Serbia at Estadio Jose Alvalade on November 14, 2021 in Lisbon, Lisboa. (Photo by Carlos Rodrigues/Getty Images)

La Serbia vince con il Portogallo a Lisbona e si qualifica per i Mondiali. Il centrocampista laziale è entusiasta per il traguardo ottenuto

redazionecittaceleste

Tante energie spese in cambio di altrettanto entusiasmo incredibile. Sergej Milinkovic torna a Roma con la qualificazione ai prossimi Mondiali in tasca: a Lisbona, la Serbia ha battuto il Portogallo: Cristiano Ronaldo sarà costretto a disputare gli spareggi nel prossimo mese di marzo. Il centrocampista della Lazio è stato uno dei migliori in campo, come sottolinea questa la stampa serba sui quotidiani nazionali. Una prestazione concreta, fatta di sostanza e talento. “E’ la vittoria più grande da quando gioco con la Serbia - ha sottolineato il laziale a fine partita - abbiamo lavorato duramente dal primo giorno, abbiamo ottenuto un grande risultato“.

Il centrocampista della Lazio non ha nascosto la propria emozione dopo il successo ottenuto conto il Portogallo di Ronaldo che ha spalancato alla Serbia la porta dei Mondiali. “E’ un successo che abbiamo meritato - ha ammesso il calciatore laziale - abbiamo mantenuto il possesso della palla per 90 minuti, mentre i nostri avversari hanno cercato di portare a casa il pareggio, sono scesi in campo per il pareggio. Alla fine, abbiamo vinto noi, con pieno merito. Andiamo in Qatar, il Portogallo andrà ai play off, ma sono convinto che alla fine si qualificheranno anche loro. Credo che si sia poco altro da dire su questa partita”.

Adesso Milinkovic è atteso a Roma. Il giocatore serbo arriverà nelle prossime ore a Formello per preparare la prossima sfida di campionato contro la Juventus. Prima dovrà smaltire la fatica dell’ultima battaglia, e quella dei festeggiamenti che ne sono conseguiti. La Serbia è approdata per la quinta volta alla fase finale dei Mondiali. Nei quattro precedenti, il risultato più lusinghiero è stata la qualificazione gli ottavi di finale ottenuta nel Mondiale di francia del 1998. Per tre volte - 2006, 2010 e 2018 - è stata eliminata al primo turno. In Qatar la squadra si presenterà con rinnovate ambizioni, e con una squadra all’altezza della situazione.