Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, niente Osimhen per il Napoli. Il medico: “Infortunio devastante”

Victor Osimhen

Il Napoli dovrà fare a meno di Victor Osimhen nella gara contro la Lazio. L'attaccante ha rimediato un brutto infortunio al volto

redazionecittaceleste

Settimana molto importante per la Lazio che giovedì affronterà la Lokomotiv Mosca in Europa League e poi, a distanza di poche ore, si misurerà anche il Napoli in campionato. Due trasferte che potrebbero mettere a dura prova la resistenza dei capitolini. Sia contro i russi in mezzo alla settimana che contro i partenopei il prossimo weekend, gli uomini di Maurizio Sarri riceveranno delle importanti risposte circa il loro reale stato di forma. Infatti, se si vuole passare il girone in coppa, l'unico risultato utile è la vittoria. Se invece si vuole anche continuare a rimanere in scia del quarto posto, ultimo piazzamento valido per accedere alla prossima fase a gironi della Champions League, bisognerà fare bene al Diego Armando Maradona. Magari con la speranza di ottenere il bottino pieno.

Problemi per il Napoli

Proprio come la Lazio, anche la compagine partenopea giocherà a Mosca in Europa League. Solo che lo farà con un giorno di anticipo rispetto alla tabella di marcia dei capitolini e sfiderà lo Spartak. Compagine di Luciano Spalletti che dal punto di vista dell'infermeria non se la passa di certo bene. Oltre ai già noti Victor Osimhen e André Zambo Anguissa, sembrerebbe prossimo al forfait anche Lorenzo Insigne.

Osimhem, infortunio devastante

Chi però ha attirato l'attenzione dei media è stato il centravanti nigeriano. Dopo essere uscito malridotto da un contrasto con Milan Skriniar, durante l'ultimo match di campionato contro i nerazzurri, la punta si è dovuta sottoporre ad un intervento chirurgico che gli ha praticamente ricostruito la faccia. I microfoni di 1 Station Radio, a tal proposito, sono andati a scambiare alcune parole con il dottor Gianpaolo Tartaro. Medico che ha operato il calciatore: "Osimhen non ha riportato una semplice frattura dello zigomo, ha si è anche fratturato diverse ossa del viso. Non è stato un trauma d'urto ma dovuto alla compressione. La forza generata dallo schiacciamento del viso di Osimehn contro quello di Skriniar ha creato un danno devastante. Ho dovuto inserire sei placche e diciotto viti. L'intervento è perfettamente riuscito ma è ancora presto per parlare del recupero".