Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Sampdoria-Lazio, niente top 11 di DAZN per Immobile: al suo posto…

Ciro Immobile

Dopo essere entrato in altre due squadre della settimana, il capitano biancoceleste rimane fuori da quella di DAZN. Spazio invece a Milinkovic

redazionecittaceleste

Dopo aver trovato posto ieri nelle top 11 di giornata di Fabio Caressa e di Transfermarkt, Ciro Immobile rimane fuori da quella di DAZN. Il capitano della Lazio, autore di una doppietta in una sola frazione di gioco, ha disputato l’ennesima gara sopra la righe, fatto sottolineato dallo stesso Caressa. Il noto giornalista, infatti, si era espresso così sull’attaccante biancoceleste: “E poi Ciro, ragazzi. Ciro Immobile. C’è ancora chi lo contesta, ma di cosa stiamo parlando? È uno che la butta dentro sempre, con una regolarità sconcertante da anni e anni. È fortissimo, mi piace tantissimo. Lo vedo quasi un bomber d’altri tempi per certe cose, per la sua capacità realizzata proprio lì davanti. È fantastico”.

 Milinkovic e Zaccagni

Non abbastanza fantastico però, a quanto pare, per rientrare nella top 11 stilata da DAZN sulla base dei voti espressi. Al posto del capitano biancoceleste, infatti, nell’attacco a tre trovano spazio Joao Pedro, Dusan Vlahovic e Giovanni Simeone. Per il brasiliano del Cagliari un goal meraviglioso che ha regalato ai suoi il pareggio. Il goal vittoria su rigore, invece, per il serbo della Fiorentina nella gara contro il Bologna. E, infine, doppietta decisiva anche per Simeone nel ribaltone del Verona a Venezia. Ai tre attaccanti sono andati, rispettivamente, il 57%, il 58% e il 66% delle preferenze.

C’è però comunque un rappresentante dei colori biancocelesti nella top 11 presentata da DAZN. Non ha trovato posto in quelle di Fabio Caressa e Transkfermarkt, ma è stato invece inserito in questa Sergej Milinkovic-Savic. Per il Sergente, quindi, in questo caso non ha pesato l’espulsione rimediata per doppia ammonizione. Ed è stata premiata la prestazione del primo tempo, che portato a una rete e un assist. Al serbo, infatti, è andato il 59% delle preferenze in un centrocampo completato da Calhanoglu e Malinovskyi. In difesa spazio a Biraghi, Bastoni, Demiral e Cuadrado, mentre in porta ha trovato posto Sirigu.