Ag. Immobile: “Roma casa sua. Tare ci ha visto lungo, che binomio con Inzaghi!”

L’agente di Ciro Immobile, Marco Sommella, ha rilasciato alcune parole circa il centravanti della Lazio e della Nazionale

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

ROMA – L’agente dell’attaccante della Lazio Ciro Immobile, Marco Sommella, ha parlato ai microfoni di Radio Incontro Olympia del futuro del suo assistito:

“Ciro è un attaccante straordinario. Se fosse stato straniero avrebbe goduto di maggiore considerazione. Ha numeri incontestabili. In Italia non ci sono calciatori come Mbappé, Cavani, Lewandowski o Halland, quindi dico che dobbiamo tenerci stretti Immobile. Vincerebbe la Scarpa d’Oro in questo momento. I tifosi azzurri dovrebbero essergli vicini, invece spesso l’atteggiamento è ostile. In città gli vogliono bene tutti, col tempo lo hanno conosciuto imparando ad apprezzarne l’umiltà e la generosità. Conosco tanti calciatori che al posto suo si sono sentiti già arrivati. La Lazio fu una scelta ponderata nel 2016, cercava una squadra che credesse in lui dopo le esperienze di Dortmund e Siviglia. I tedeschi venivano dalla finale di Champions e dalla vittoria in Bundesliga. Era la fine di un ciclo. Lazio destinazione logica. Speravamo nel recupero di alcune sicurezze, le stesse di Pescara e Torino. A Ciro serve fiducia da parta dell’ambiente. Devono farlo sentire importante. La Lazio aveva un nuovo allenatore e il DS Tare ci ha visto lungo. Con Inzaghi ha una grande rapporto, una sostituzione non poteva scalfirlo. Se lo ripetono spesso, Immobile è stato fortunato nel trovare un tecnico che puntasse su di lui. Dandogli massima disponibilità il binomio è diventato vincente. Ora ha da sfatare il tabù legato alla Nazionale. Vuole rifarsi dei brutti momenti passati come il Mondiale in Brasile e l’eliminazione nello spareggio contro la Svezia per gli Europei. C’è fin troppo entusiasmo, prima era una squadra di brocchi la Nazionale e ora è la favorita. Ci vuole equilibrio anche se l’aria è cambiata. A Roma si sente a casa, è andato via da Torre Annunziata quando aveva 15 anni. Ha girato tanto. Con la moglie Jessica ha scelto Roma, forse perché è a metà strada tra Napoli e Pescara. I loro figli vivono a Roma, mi aspetto quindi che i tifosi se lo godranno ancora per tanto tempo”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy