Ag. Keita: “La società non intende investire sul calciatore, il resto sono chiacchiere”

Ecco il post di Calenda su Twitter

di redazionecittaceleste

ROMA – Le polemiche intorno a Keita non accennano e placarsi: dopo l’esclusione dalla partita di Supercoppa e il tweet del giocatore, dopo le scritte contro il giocatore a Formello, ecco anche le parole del suo agente Roberto Calenda. Il procuratore del senegalese, sempre tramite Twitter, ha detto la sua riguardo l’esclusione del suo assistito dalla partita giocata domenica sera:

“In questi due giorni abbiamo letto di tutto. Smentisco categoricamente che Keita si sia tirato indietro o che avesse problemi muscolari (come lui stesso, peraltro, ha chiarito dopo aver saputo dell’esclusione). Anzi, si è allenato sempre con impegno, preparandosi alla partita come al solito (e la sua preparazione tutti la conoscono, visto che l’anno scorso, giocando scampoli di partite, ha fatto 16 gol).

La verità è sotto gli occhi di tutti: a Keita la Società non ha fatto un’offerta di rinnovo contrattuale adeguata e non l’ha convocato per la prima partita importante della stagione. Non dico che non ha giocato: non è stato neppure convocato. Evidentemente la società non intende investire sul giocatore. il resto sono chiacchiere e servono solo a mascherare questa realtà”.

MERCATO

E il giocatore continua ad essere al centro del mercato biancoceleste: la sua eventuale uscita potrebbe portare all’acquisto di un altro attaccante. Di offerte ne sono arrivate diverse, stando alle parole di Lotito. Ma il giocatore ha rifiutato le destinazione. La Juventus resta sullo sfondo, con Marotta che ha apertamente dichiarato di aver fatto un’offerta per il giocatore, che però non è stata accettata dalla Lazio. I bianconeri non mollano la presa sul giocatore, e potrebbero anche piazzare il doppio colpo in casa biancoceleste: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy