notizie lazio

Albertini: “La cosa più importante è la salute di tutti”

Campionato: parla Demetrio Albertini

Anche secondo l'ex centrocampista della Lazio, Demetrio Albertini, il Governo ha preso la scelta giusta. La saluta di tutti è la priorità

redazionecittaceleste

Notizie Lazio

—  

ROMA - L'ex centrocampista Demetrio Albertini, tra le varie squadre in cui ha militato figura anche la Lazio, è stato intervistato dal noto quotidiano spagnolo Marca. Le colonne del giornale iberico di oggi, riportano il pensiero dell'ex calciatore della Nazionale circa la decisione del Governo italiano di sospendere gran parte della attività del Paese per almeno due settimane. Secondo Albertini, e il suo pensiero è stato lo stesso per molti altri addetti ai lavori e non solo, la scelta è stata quella giusta. Se ognuno fa la sua parte in questi circa quindici giorni, il contagio può rallentare e presto ognuno potrà tornare a svolgere la propria vita nella normalità:

"Dopo il consiglio straordinario di oggi vedremo cos'altro cambierà. Al momento non posso dire nulla, ci sono molti interessi in ballo. Naturalmente al di sopra della Federazione c'è il Governo, e in questo momento non abbiamo bisogno di eroi. La cosa più importante è la saluti di tutti. Purtroppo il virus ha una capacità di diffusione molto rapida. La paura generale che accomuna tutti i Paese è il collasso degli ospedali. I medici e i biologi di tutta Italia affermano che stando a casa per almeno due settimane, l'epidemia può rallentare. Per questo credo che quella presa sia stata la scelta migliore da parte delle istituzioni".

Potresti esserti perso