notizie lazio

Balzaretti: “Il 26 maggio? La mia più grande sofferenza calcistica”

Lazio: Balzaretti ricorda il 26 maggio

L'ex difensore della Roma è tornato a parlare del derby perso in finale di Coppa Italia contro la Lazio. All'ex giallorosso non è ancora passata

redazionecittaceleste

Notizie Lazio

—  

ROMA - L'ex difensore della Roma, Federico Balzaretti, è tornato a parlare del derby perso in finale di Coppa Italia contro la Lazio, e lo ha fatto nell'unica maniera possibile: con grande amarezza. L'ex terzino sinistro della Nazionale, ha detto che quello è il rammarico sportivo più grande della sua carriera calcistica. Ai microfoni di soccermagazine.it l'ex calciatore si è anche complimentato con i biancocelesti per il rendimento in campionato:

"Scudetto? Quest’anno la Lazio sta avendo un exploit straordinario non a caso, perché è una squadra che lavora con lo stesso direttore sportivo e lo stesso allenatore da tempo. Sono la fotografia di quanto sia importante avere continuità. Rimpianti? Mi sarebbe piaciuto molto vincere la Coppa Italia con il Palermo, oppure arrivare in Champions League. In due anni siamo riusciti a giocarci una finale perdendola, e a quasi qualificarci in Champion, quella stagione arrivammo ad un passo dalla Sampdoria. Vincere in una di quelle due occasioni si avrebbe fatto piacere. L'Inter in quella finale di Coppa Italia era più forte e più abituata a giocare certe gare. Ricordo che giocammo meglio di noi. Regalare un trofeo simile al Palermo sarebbe stato importante, dato che nella loro storia avevano vinto poco o nulla. Un altro rimpianto di sicuro è la finale persa in Coppa Italia contro la Lazio. Quella è stata la sofferenza sportiva maggiore della mia carriera".

Potresti esserti perso