• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Canigiani: “Avevamo impostato la campagna abbonamenti su Bielsa, ma poi lui non venne dopo aver firmato”

Canigiani: “Avevamo impostato la campagna abbonamenti su Bielsa, ma poi lui non venne dopo aver firmato”

Il responsabile della comunicazione dei biancocecelesti ha toccato vari argomenti, in particolare quello della campagna abbonamenti

di redazionecittaceleste

ROMA – Il responsabile della comunicazione della S.S.Lazio Marco Canigiani si è espresso su vari argomenti, in particolare sulla campagna abbonamenti attuale e su quelle passate, durante il Social Football Summit, presso lo stadio Olimpico:”Nell’ultima campagna abbonamenti abbiamo scovato un bambino di nome Thomas, che ha sintetizzato il nostro pensiero e le nostre emozioni per riportare i tifosi allo stadio. Per fortuna il rapporto con la tifoseria è migliorato, dopo un periodo difficile. Il tifoso è un cliente che va rispettato, così come vanno rispettati i suoi lati emozionali”.

Canigiani ha parlato anche della vicenda Bielsa: “A volte ci sono delle aspettative che non vengono rispettate. Ad esempio quando abbiamo preso Bielsa, avevamo impostato la campagna abbonamenti sulla sua figura, ma lui non volle più venire, pur avendo firmato con noi. Il giorno dopo l’apertura degli abbonamenti abbiamo letto sui giornali che ne erano stati venduti solo 11. Siamo rimasti delusi, ma questa cosa ci ha stimolato a pensare a nuove iniziative. Ci siamo presentati a casa di queste undici persona con la maglia ufficiale e insieme ad alcuni giocatori. Le reazioni sono state bellissime”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy