Carabiniere assalito, la Lazio: “Condanniamo la violenza”

Ecco il comunicato della società

di redazionecittaceleste

ROMA – Dopo la notizia dell’aggressione subita da un carabiniere nelle ore successive al match contro l’Eintracht, la Lazio ha diramato un comunicato:

 unnamed

Questa la posizione del club biancoceleste: “In riferimento agli incidenti che si sono verificati nel centro di Roma nella notte successiva alla partita Lazio-Eintracht Francoforte, la S.S. Lazio ribadisce la ferma condanna di ogni forma di violenza, in particolare quella esercitata contro le Forze dell’Ordine e conferma che la linea della Società nei confronti di chi, dalle indagini della magistratura, risulterà responsabile degli atti di teppismo sarà, sempre e comunque, di totale riprovazione e presa di distanza”.

“BRAVI TIFOSI LAZIALI”

“Al tempo stesso la S.S. Lazio tiene a sottolineare il comportamento esemplare tenuto dai veri tifosi laziali all’interno ed all’esterno dello Stadio Olimpico, segnato dal rifiuto di cadere nelle provocazioni dei gruppi di tifosi avversari giunti nella Capitale con il chiaro intento di causare scontri e disordini. Ringrazia poi Polizia, Carabinieri e tutte le Forze dell’Ordine che, con impegno e professionalità, hanno contribuito a sventare i bellicosi propositi della tifoseria tedesca, garantendo così la sicurezza di tutti i cittadini”, è quanto si legge sul sito ufficiale del club capitolino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy