• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

ESCLUSIVA – Camolese: “Inzaghi perfetto in Coppa. Lazio, ora resta competitiva”

ESCLUSIVA – Camolese: “Inzaghi perfetto in Coppa. Lazio, ora resta competitiva”

Le parole dell’ex calciatore della Lazio, Giancarlo Camolese, sulla finale di Coppa Italia, il mercato e Inzaghi

di redazionecittaceleste

ROMA – Continua l’entusiasmo in casa Lazio. I biancocelesti hanno portato a casa la settima Coppa Italia della loro storia.

 

La vittoria contro l’Atalanta oltre ad assicurare la grande gioia di alzare un trofeo, ha anche permesso alla squadra di Inzaghi di qualificarsi direttamente ai gironi di Europa League. Due traguardi in contemporanea che hanno salvato la stagione di Immobile e compagni, fino al giorno prima giudicata negativa. Stavolta nel momento clou il club capitolino non ha sbagliato. Ora come si deve programmare il futuro? La Lazio ripartirà da Inzaghi? Abbiamo chiesto il suo parere all’ex calciatore biancoceleste e allenatore Giancarlo Camolese. Ecco come si è espresso in esclusiva per Cittaceleste.it.

LE PAROLE DI CAMOLESE 

Che finale hai visto mercoledì?

Sicuramente è stata una partita difficile per tutte e due le squadre. Stiamo parlando di due compagini di alto livello. La Lazio ha trovato la giocata giusta per far sua la coppa. I biancocelesti innanzitutto sono stati superiori dal punto di vista della forza fisica. Poi come è risultato abbastanza chiaro, i cambi hanno influito molto, anzi sono stati veramente determinanti, Milinkovic su tutti. La Lazio ha tenuto botta contro un avversario tosto, ha fatto un’ottima copertura. Si sa che l’Atalanta è molto brava nelle ripartenze, ma i biancocelesti sono rimasti sempre concentrati. Inzaghi è stato bravissimo, ha preparato la partita al meglio“.

ROME, ITALY - MAY 15: SS Lazio Players throw coah Simone Inzaghi in the air after the TIM Cup Final match between Atalanta BC and SS Lazio at Stadio Olimpico on May 15, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Ora come deve comportarsi la Lazio? C’è un reparto in particolare da rinforzare secondo te?

Io credo che dipenderà molto dalle richieste che farà l’allenatore alla società. Inzaghi si siederà a tavola con Tare e Lotito e renderà chiara la sua programmazione futura. Lui sa meglio di tutti quello che manca alla squadra per migliorarsi ulteriormente. Io penso che la Lazio sia ben assortita, non c’è un vero e proprio reparto sguarnito. Poi ci stiamo avvicinando al mercato e tutte le società devono dare un occhio al bilancio. La Lazio dovrà rimanere competitiva. Può essere che ci sia anche qualche cessione illustre, ma Tare ha sempre dimostrato di saper rimpiazzare al meglio i giocatori importanti partiti“.

Sul futuro di Inzaghi. Quanto lo vedi ancora legato all’ambiente Lazio?

Se c’è una certezza alla Lazio oggi penso che sia proprio Simone Inzaghi. Io credo che lui sia molto legato ai  biancocelesti. Poi è ovvio che tutto può cambiare. Il nostro è un mestiere in cui le situazioni finiscono, purtroppo è così. Lui dovrà vedersela con la società. Quando c’è un accordo bisogna essere consci che le difficoltà ci possono sempre essere, ma l’importante è andare avanti in armonia“.

 

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy