• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Europa League, vietato fare calcoli, servono tre vittorie

Europa League, vietato fare calcoli, servono tre vittorie

Non ci sono alibi, con il Celtic bisogna vincere, per evitare di affidarsi ad incroci improbabili

di redazionecittaceleste

ROMA – La classifica del gruppo E di Europa League lascia pochi spazi alle interpretazioni, la Lazio non ha alternative domani sera contro il Celtic, deve vincere. Il scozzesi guidano il girone a 7 punti, tallonati dal Cluji a 6, seguono Lazio e Rennes, rispettivamente con 3 ed 1 punto. Vietato fare calcoli cervellotici, il pareggio con i biancoverdi vorrebbe dire qualificazione praticamente compromessa. Tassativo fare 9 punti per non concedere a Celtic e Cluji di giocare l’ultimo match fra di loro in maniera, diciamo così, soft. A buon inteditor poche parole!

 

Se i biancocelesti dovessero portare a casa i 3 punti nelle gare da disputare in casa contro Celtic e Cluji, si ritroverebbero a 9 punti prima dell’ultima giornata e con la trasferta di Rennes da giocare contro una squadra che probabilmente sarà già fuori dai giochi. Sarebbe comunque un rischio, perché a meno di una vittoria con più di un goal di scarto contro i romeni, diventerebbe obbligatorio vincere pure in terra francese. Attenzione, tutto questo scenario dando per scontato che il Rennes non riesca a strappare punti  alla seconda forza del girone. In quel caso Inzaghi potrebbe beneficiarne, ma fare calcoli oggi sarebbe solo deleterio. Intanto vinciamo con il Celtic e poi faremo tutte le altre valutazioni del caso.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy