• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Il Messaggero | Scintille Tare-Meluso in tribuna: tensione tra il ds laziale e quello leccese

Il Messaggero | Scintille Tare-Meluso in tribuna: tensione tra il ds laziale e quello leccese

Durante la partita tra Lazio e Lecce di domenica all’Olimpico, c’è stato un battibecco tra i due DS in tribuna. Ecco cosa è successo

di redazionecittaceleste

ROMA – Se il primo tempo diverte, il secondo elettrizza. Tra l’ altro nella ripresa la Lazio dà sempre il meglio: ha vinto 9 volte, pareggiato due e perso una, contro la Spal. Milinkovic si ricorda di avere un peso specifico enorme nell’ economia della squadra e si veste da protagonista. Prima segna da bomber di razza il 2-1, bellissima la zampata sul cross dalla trequarti di Acerbi. Poi il serbo tocca leggermente Mancosu in area. Manganiello concede generosamente il rigore. E’ l’ episodio che infiamma gioco e animi. Strakosha para il tiro di Babacar, sulla respinta segna Lapadula ma l’ arbitro che prima aveva concesso la rete, grazie alla segnalazione del Var annulla.

Corretta l’ interpretazione del protocollo che per prassi punisce l’ attaccante che entra prima che il rigore venga calciato e successivamente diventa parte attiva dell’ azione. In tribuna il clima si fa rovente. Vola qualche parola di troppo e i due ds Tare e Meluso si ritrovano faccia a faccia. Attimi di tensione che fortunatamente si stempera. Tutto risolto anche tra Lotito e il numero uno dei giallorossi Sticchi Damiani che battibeccano all’ uscita della tribuna autorità. I due poi si sono chiariti negli spogliatoi. Il Lecce accusa l’ occasione fallita. Protagonista sempre Milinkovic scaltro a procurarsi un rigore a favore: netto il tocco di mano di Tachtsidis.
E.B.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy