La riscossa di Jony, Inzaghi può cambiargli ruolo

L’ex Alaves potrebbe avere una chance come mezzala nelle prossime partite

di redazionecittaceleste

ROMA – Dei quattro acquisti effettuati dalla Lazio nel mercato estivo, è stato quello più sofferto, ma forse anche il più voluto, dato il braccio di ferro prolungato con il proprietario del Malaga, lo sceicco Abdullah Al Thani. Stiamo parlando, ovviamente di Jonathan Rodríguez Menéndez, meglio conosciuto come Jony. Ad Auronzo di Cadore era arrivato in una forma precaria, qualche chilo in più, ma anche tanta voglia di mostrare le sue doti tecniche decantate dagli addetti ai lavori in Spagna. Nella stagione 2018/2019 con la maglia dell’Alaves, Jony era risultato il terzo assist man della Liga (12) dietro soltanto a Messi e Sarabia (13).

Inzaghi ha provato a schierarlo come quinto di sinistra, per dare respiro a capitan Lulic, ma sebbene lo spagnolo abbia mostrato di avere il piede educato, in fase difensiva non ha convinto praticamente nessuno. Pesa come un macigno l’errore su D’Ambrosio contro l’Inter, che ha permesso ai nerazzurri di vincere una partita che, altrimenti, sarebbe stata destinata a terminare sullo 0 a 0. Il rientro di Lukaku, già dimostratosi decisivo contro la Fiorentina, ha tolto ancora più spazio al 28enne spagnolo. Probabilmente il tecnico dei biancocelesti ha visto nel giocatore delle qualità che intende sfruttare, dato che sta pensando di schierarlo come mezzala: ““E’ un ragazzo con voglia di imparare e giocare nel nostro campionato. Secondo me può fare bene il quinto centrocampista a sinistra, ma anche la mezzala visto il rientro di Lukaku e la presenza di Lulic sulla fascia”. Queste le parole di Inzaghi su Jony in conferenza stampa.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy