Lazio, avv. Mignogna: “La petizione per lo scudetto del 1915 ha ripreso a volare”

Il noto avvocato non si ferma e sta portando avanti la causa per l’assegnazione ai biancocelesti dello scudetto ex-aequo col Genoa

di redazionecittaceleste

ROMA- Se la squadra di Inzaghi sta lottando a tutti gli effetti per lo scudetto di quest’anno, in altre sedi l’avvocato Mignogna si sta impegnando ormai da parecchio tempo per far riconoscere alla Lazio lo scudetto del 1915 in ex-aequo con il Genoa. L’artefice di tale iniziativa è intervenuto ai microfoni di Radiosei per aggiornare i tifosi sui progressi fatti in merito: “La petizione per lo Scudetto 1915 ha ripreso a volare, basta andare sul sito Laziostory.it sezione Scudetto 1915, mettere nome, cognome, un indirizzo email valido e il codice di avviamento postale. Dalla voce del presidente Gravina avevamo avuto dicembre come data per ricevere i primi riscontri, invece l’ennesimo problema burocratico con le dimissioni del presidente di Lega Serie AMicciché, ha di nuovo rallentato il tutto. Noi non siamo comunque mai fermi, quello che posso dire che giusto pochi minuti fa abbiamo finito di depositare una PEC in FIGC con dei documenti nuovi assolutamente importantissimi che toglieranno ogni ulteriore scusante per chi non vuole assegnare questo Scudetto sacrosanto. Domani in esclusiva su Tuttosport, che sta prendendo particolarmente a cuore la rivendicazione soprattutto nell’articolo di Claudio Chiarini, si potrà leggere di cosa si tratta. Mi dispiace un po’ che sia un giornale del nord, non per la testata torinese che ha ovviamente tutta la mia stima, ma perché mancano dai giornali di Roma lo stesso tipo di riscontri”.

 

 

 

.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy