Lazio, Cucchi: “La squadra può arrivare in Champions. Saluto Lukaku, indimenticabile la sua gara in Supercoppa”

Le parole di Riccardo Cucchi sulla gara di domenica e su vari singoli della Lazio

di redazionecittaceleste

ROMA – Manca poco a Lazio-Juve. Per domenica sera si prospetta un pubblico delle grandi occasioni all’Olimpico, e che i biancocelesti dimostrino qualcosa in più rispetto a Napoli, anche se sarà difficile contro i bianconeri.

 

Della gara, ne ha parlato l’ex commentatore della Rai e tifoso laziale Riccardo Cucchi. Intervistato da Lazio Style Radio, ecco come si è espresso sul big match di domenica, su Acerbi e su Lukaku. Sulla gara: “La partita contro la Juventus è la più difficile della stagione, fa piacere che ci sia una grande cornice di pubblico. Credo che grazie al contributo di giocatori come Immobile, Milinkovic, Luis Alberto e Leiva la Lazio possa far bene e competere con le due dirette avversarie per la Champions, che sono Roma e Milan. Anche se domenica dovesse andare male la Lazio ha comunque la possibilità di rimanere in corsa, spero che ci rimanga fino al termine della stagione“.

Su Acerbi: “Ho fatto i complimenti sui social ad Acerbi perché malgrado l’espulsione a Napoli ha scritto un tweet molto elegante in cui si scusava con i compagni. Credo che questo modo di affrontare le situazioni faccia bene al calcio. De Vrij ha qualità e classe ma ormai è inutile pensare a lui, è giusto concentrarsi su Acerbi che è arrivato con una responsabilità grande da raccogliere e, dopo un girone, si può dire che abbia risposto in maniera splendida. Non è un caso che con la maglia della Lazio abbia conquistato anche la convocazione in Nazionale. Bello anche il rapporto che si è instaurato con i tifosi, i laziali lo hanno accolto e già inserito tra i beniamini. Chi era scettico si è dovuto ricredere“.

Infine, su Lukaku: “Voglio salutare Lukaku che non è mai stato un fuoriclasse, ma ha sempre dato il massimo quando è stato chiamato in causa da Inzaghi. Indimenticabile il suo contributo in Supercoppa contro la Juventus, gli auguro le migliori fortune nella sua avventura al Newcastle“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy