• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, da Badelj, Berisha e Cataldi, passando per Durmisi, Patric e Romulo. Ecco chi si gioca la conferma

Lazio, da Badelj, Berisha e Cataldi, passando per Durmisi, Patric e Romulo. Ecco chi si gioca la conferma

Ecco chi cerca la conferma, con la Lazio anche la prossima stagione?

di redazionecittaceleste

ROMA – C’è una Lazio ritrovata che punta dritta all’obbiettivo, quella Champions League che lo scorso anno gli era passata tra le mani, ma che è inesorabilmente scivolata via.

eccezzzionale

I calciatori lo sanno, l’obbiettivo è chiaro, ma non si vive come un ossessione. All’interno della squadra di Inzaghi ci sono dei calciatori, che lottano sì per l’obbiettivo comune, ma anche per cercare una conferma all’interno del gruppo. Sono molti i calciatori che in questa ultima parte della stagione si giocano la conferma in maglia biancoceleste. Il prossimo anno, ci saranno dei cambiamenti, alcuni calciatori partiranno ed altri arriveranno. In tanti attendono di capire quale sarà il loro futuro.
Partendo dai difensori, possiamo citare: Patric, Wallace, Lukaku e Durmisi e Romulo. Per problematiche varie questi cinque calciatori, sono alla ricerca della conferma in maglia biancoceleste, che difficilmente arriverà, o almeno non per tutti.

PATRIC
Lo spagnolo, dopo un avvio di stagione da spettatore, attraverso buone prestazioni sta convincendo Inzaghi ad utilizzarlo più spesso, ma paga gli errori commessi in alcune gare decisive, come ad esempio la gara contro il Siviglia al Sanchez Pizjuan. Basteranno le ottime prestazioni dell’ultimo periodo per meritare la conferma?

WALLACE
Sembra l’indiziato numero uno del pacchetto dei difensori per partire a giugno, con Bastos che convince Inzaghi e Luiz Felipe in crescita, Wallace potrebbe far spazio ad un altro rinforzo. Il brasiliano non ha mai convinto a pieno Inzaghi, e purtroppo paga le amnesie che talvolta lo rendono vulnerabile.

LUKAKU
Era praticamente un calciatore del Newcastle, tornato indietro per problemi fisici, proprio quelli che fino ad oggi non gli hanno permesso di esprimere il suo potenziale, sulla carta ottimo, ma mai dimostrato. A fine stagione molto probabilmente partirà.

DURMISI
Calciatore utile a dare il cambio a Lulic, se non fosse per i suoi continui problemi fisici che lo hanno costretto ad essere utilizzato a singhiozzo da Inzaghi. Sfortunato anche ad avere davanti un calciatore come il capitano con il numero 19, che difficilmente salta una partita. Il presunto interesse della Lazio per Alberto Moreno, potrebbe far pensare all’addio di Durmisi a fine stagione.

ROMULO
Arrivato a gennaio dal Genoa, ha sofferto il ritorno di fiamma di Marusic, che da quando Romulo è sbarcato nella capitale, sembra rinato. Marusic è un fedelissimo di Inzaghi e Romulo non sta trovando molto spazio. A fine stagione il suo fututo verrà deciso, la Lazio riscatterà il brasiliano per 2 milioni, oppure punterà su qualcun altro.

Ora passiamo al centrocampo, dove ci sono 2-3 calciatori che devono chiarire la loro posizione all’interno del progetto Lazio. Cataldi, Berisha e Badelj.

CATALDI
Inutile dire che il gol nel derby ha giocato una parte fondamentale nella rinascita di Danilo Cataldi, che qualche segnale positivo a dir la verità lo aveva già mostrato. Voluto fortemente da Inzaghi per offrire un cambio a centrocampo, Cataldi può ritagliarsi il suo spazio anche la prossima stagione. Certo non è da escludere che il calciatore voglia giocare con maggiore continuità, per questo l’ipotesi del prestito a giugno è ancora viva.

BERISHA
Un calciatore in continua lotta con i problemi fisici, arrivato questa estate dal Salisburgo con aspettative importanti. Un investitura importante di Tare, che lo ha voluto fortemente alla Lazio, la quale ha versato 8 milioni nelle casse del Salisburgo. Ad oggi l’unico lampo di Berisha rimane il calcio di rigore procurato al Tardini contro il Parma. Nulla più per un calciatore dal quale ci si aspetta altro, la Lazio è convinta del suo valore. Potrebbe prospettarsi un Luis Alberto bis, con Berisha che nella seconda stagione in biancoceleste potrà magari esprime il suo potenziale a pieno.

BADELJ
L’ex capitano della Fiorentina è arrivato alla Lazio a parametro zero, profilo esperto e di grande affidabilità. Il croato sin da subito sapeva che sarebbe stato difficile trovare spazio, giocando nello stesso ruolo di un intoccabile come Lucas Leiva. In realtà fino ad oggi ha trovato poco spazio, ma è sempre stato costante nel rendimento. Badelj è un calciatore che ha bisogno di giocare con continuità per trovare la sua dimensione, per questo in estate si faranno tutte le valutazioni del caso sul suo futuro.

Calciatori in cerca di conferma, un finale di stagione da gicare e il futuro in bilico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy