• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Di Palma: “Tutti gli avversari temono i biancocelesti. A Milano per vincere”

Lazio, Di Palma: “Tutti gli avversari temono i biancocelesti. A Milano per vincere”

Le parole dello speaker producer di La7, Michele Di Palma

di redazionecittaceleste

ROMA – La Lazio sta crescendo molto. Ora per i biancocelesti arriverà il determinante esame Inter, ma la squadra di Inzaghi dovrà affrontarlo a suo modo.

 

 

eccezzzionale

Di ciò e della questione Icardi ha parlato a Lazio Style Radio lo speaker producer di La7 Michele Di Palma. Ecco come si è espresso: “Secondo me a questo punto è probabile che Icardi rientrerà al massimo nei convocati. I nerazzurri riacquistano un’opzione importante con Icardi, ma non credo che contro la Lazio possa tornare titolare. Tra l’altro l’argentino dovrà calarsi di nuovo nella realtà interista, ma con la coda tra le gambe. Ricordiamoci che con Icardi la Lazio è andata a Milano e si è conquistata la semifinale di Coppa Italia. I biancocelesti avranno un solo risultato, la vittoria, con o senza Icardi. Il finale di stagione dello scorso anno deve rimanere bene in mente per affrontare la gara col piglio giusto. La squadra di Inzaghi ha una bella opportunità per riprendersi quello che gli è stato tolto. Nel denso mese di aprile la Lazio dovrà dare tutto”.

E continua: “Mi piacerebbe vedere una compagine al massimo considerando anche i vari Berisha, Durmisi e Badelj che stanno più spesso in panchina. Questa formula sta ricordando la squadra dello scorso anno nonostante il sacrificio di un giocatore fondamentale come Parolo. I giocatori hanno digerito bene i nuovi ruoli, considerando Milinkovic, Correa e Luis Alberto. Il serbo quest’anno ha molti più compiti di contenimento. Sto vedendo un Luis Alberto rigenerato, anche nel vederlo andare a recuperare i palloni. Queste sono solo ottime notizie per i biancocelesti. Tutti gli avversari parlano bene della Lazio. La crescita è sotto gli occhi di tutti. Peccato solo per la prima parte di stagione un po’ sottotono” .

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy