Lazio, Inzaghi punta su Correa e la sua imprevedibilità contro la Juve

L’attaccante argentino della Lazio ha dimostrato che con le sue qualità può mettere in difficoltà chiuque. Ecco perché Inzaghi punterà su di lui

di redazionecittaceleste

ROMA – Se l’è meritata la titolarità Joaquin Correa. Dopo una chiusura di 2018 sempre tra i primi undici, per motivi tattici mister Inzaghi ha deciso di tenerlo fuori contro il Napoli.

 

La differenza con lui in campo si è vista. Nel primo tempo, una Lazio perlopiù attendista, ha sofferto molto contro i partenopei. Nella seconda frazione, con Correa dentro dal 45′, i biancocelesti sono arrivati molto più fluidamente dalle parti di Meret, trovando anche il gol del 2-1, con Immobile imbeccato proprio dal numero 11. L’imprevedibilità e la capacità di saltare l’uomo dell’ex Siviglia saranno due delle armi principali della squadra di Inzaghi contro la corazzata bianconera.

In più, i suoi movimenti permetteranno una maggiore libertà a Luis Alberto. Il Mago ha dimostrato che soffre tremendamente se c’è solo lui a gestire il gioco. Ormai le squadre di Serie A lo conoscono e lo pressano, se serve anche attraverso un raddoppio di marcatura. Contro una squadra che non solo pressa, ma quasi mozzica, un brevilineo di disturbo come Correa sarà importante. Le sue caratteristiche permetteranno anche un’alternativa alla trama di gioco biancoceleste. Sarà quello che è mancato a Napoli fin dal 1′ per vedere una Lazio più arrembante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy