• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, quanti giocatori in esubero nella prima squadra

Lazio, quanti giocatori in esubero nella prima squadra

Tra ex Primavera che non sono stati piazzati, e investimenti poco ponderati, la Lazio si ritrova in rosa parecchi calciatori in esubero

di redazionecittaceleste

ROMA – Tanti, forse troppi, i giocatori della Lazio fuori dal progetto tecnico. Diversi i nomi eclatanti che si possono leggere nelle rosa della Lazio ma che non sono mai comparsi nemmeno in panchina. Scorrendo in ordine per ruolo si può notare ancora la presenza di:

Ivan Vargic: Il trentaduenne portiere croato è sotto contratto con il club fino a fine stagione. Molto probabilmente si svincolerà al termine della stagione corrente. Il DS Tare lo acquistò per 2,5 milioni di euro circa. Conta 1 presenza in Serie A.

Jorge Silva: Arrivato alla Primavera della Lazio un paio d’anni fa, il difensore portoghese figura tra i convocabili della prima squadra ma non è mai stato preso in considerazione. Anche per lui il contratto scadrà a fine stagione.

Riza Durmisi: Giunto dal Betis Siviglia un anno fa per 7,5 milioni di euro, l’esterno sinistro ha cercato sistemazione già la scorsa estate. Senza trovarla. Non registrato per l’Europa League e mai sceso in campo in Serie A durante la stagione attuale.

Tiago Casasola: Percorso simile a quello di Mattia Sprocati di qualche anno fa. Anche il difensore di 24 anni è arrivato dalla Salernitana ma senza trovare fortuna. Si pensa ad un prestito già a gennaio. Contratto in scadenza nel 2023.

Djavan Anderson: Proveniente dalle giovanili dell’Ajax, in Italia non ha trovato il suo spazio. 24 anni per l’ex Salernitana e con un contratto in biancoceleste fino al 2023.

André Anderson: Nessun grado di parentela con il sopracitato. Il giovane brasiliano di 20 anni sembrava il più promettente di questa lista. Paragonato da Tare ad Hernanes per il classe ’99 mai un’apparizione. Potrebbe andare in prestito nella prossima finestra di mercato. Il suo cartellino apparterrà alla Lazio fino al 2023.

Ricardo Kishna: La parabola discendente più nota tra i giocatori di questo elenco. Esordio con goal al Bologna la stagione del suo arrivo. Poi tanti, troppi problemi muscolari. Mai rientrato appieno nei progetti del club. A Roma fino a fine stagione poi probabilmente si svincolerà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy