• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Leiva-Badelj un dualismo che non c’è

Lazio, Leiva-Badelj un dualismo che non c’è

Il croato non ha convinto a Frosinone, domani tornerà il brasiliano e il posto in cabina di regia è blindato dall’ex Liverpool

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio, Leiva-Badelj

 

Notizie Lazio, Leiva-Badelj e il dualismo che non c’è

 

ROMA – Dovevano essere uno l’alternativa dell’altro o addirittura comporre una perfetta cerniera davanti alla difesa, invece il dualismo Leiva-Badelj non ha mai preso vita.

Il brasiliano è un intoccabile sia per le prestazioni straordinarie che per il mancato rendimento di Milan Badelj, in difficoltà anche nella sfida di lunedì sera contro il Frosinone. L’ex Fiorentina è uscito al 57esimo per far spazio a Leiva, che nonostante l’ammonizione ha dato più solidità alla mediana biancoceleste. Adesso Inzaghi tornerà sul brasiliano, troppo importante nell’economia del gioco laziale e garanzia di personalità in mezzo al campo. Badelj potrebbe avere una nuova chance nel tour de force che attende la squadra di Inzaghi nelle prossime settimane tra Europa League, campionato e Coppa Italia. Il croato però dovrà spesso guardare dalla panchina Lucas Leiva guidare il centrocampo biancoceleste, così come farà l’ex Liverpool domani sera contro l’Empoli all’Olimpico.

Notizie Lazio, il dualismo Leiva-Badelj che non c'è
Notizie Lazio, il dualismo Leiva-Badelj che non c’è

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy