notizie lazio

Oddi: “Serie A? Prima bisogna tutelare la salute e poi si può giocare”

L'ex difensore della Lazio durante lo scudetto vinto nel 1974, Giancarlo Oddi, ha parlato della Serie A e delle conseguenze del Coronavirus

redazionecittaceleste

Notizie Lazio

—  

ROMA - L'ex difensore della Lazio Giancarlo Oddi, ha parlato ai microfoni di Radiosei circa la situazione legata alle partite di Serie A:

"Zhang? Questi giovincelli con i soldi pensano di poter dire quello che vogliono. Non voglio offendere nessuno ma sono stato quasi un anno in Cina, loro pensano di essere i padroni del mondo. C'è un po' di presunzione. Poteva dire le stesse cose ma con altri termini. Ci sarà da parlare per giorno di questa cosa, poi passerà inosservato che la partita non si giocherà. Mi è capitato una situazione del genere in Cina quando c'è stata la SARS, lì bloccarono il campionato per riprenderlo dopo qualche settimana. Non si può fare questo spezzatino, a maggio finisce il campionato. Juventus-Inter potrebbe essere una partita determinante ma non si può giocare al termine della stagione. Bene o male qualche vantaggio esiste, così come lo svantaggio. Purtroppo questa situazione è reale, per cui dico per prima cosa tuteliamo la salute e poi torniamo a giocare, pensavo sarebbe stata la cosa migliore ma hanno voluto agire diversamente. Tutti sono un po' distratti, quando si tratta di vite umane la preoccupazione c'è. Non c'è la giusta informazione, parlano in tanti ma si capisce poco. Per esempio se uno si ammala ed ha una certa età, abbinata ad una scarsa salute, rischia il decesso. Con l'influenza normala è la stessa cosa.".

Potresti esserti perso