• SEGUI LA LAZIO IN DIRETTA: ACCENDI IL CANALE 85 DELLA TUA TV!

Primavera, flop all’esordio: il Chievo vince 0-1. Bonatti: “Siamo amareggiati”

Il tabellino del match

di redazionecittaceleste

ROMA – Debutto in salita per la Primavera di Bonatti, che si arrende al Chievo: i giovani biancocelesti cadono in casa, sconfitti per 0-1. Decisiva la rete di Rivi, arrivata al settantesimo minuto. Questo il tabellino del match, dal sito ufficiale biancoceleste:

Lazio-Chievo Verona 0-1

Marcatori: 70′ Rivi (C)

 

LAZIO (4-4-2): Rus; Spizzichino, Kalaj, Baxevanos, Petro (71′ Marchesi); Javorcic, Miceli, Mohamed, Aliaj; Rezzi, Sarac (67′ Del Signore).

A disp. Alia, Falbo, Boateng, Battistoni, Zitelli, Spurio, Paglia, Peguiron, Fidanza.

All. Andrea Bonatti

 

CHIEVOVERONA (3-5-2): Zanchetta; Kaleba, Sbampato, Pogliano; Pavlev, Rabbas, Danieli, Omayer (57′ Bertagnoli), Michelotti (81′ Bran); Rivi (90′ Karamoko), Isufaj.

A disp. Anderloni, Barellini, Gianola, Pedroni. 

All. Lorenzo D’Anna

 

Arbitro: Mario Cascone (sez. Nocera Inferiore). Ass: Giuseppe Di Giacinto – Andrea Micaroni.

NOTE. Ammoniti: 54′ Kalaj (L), 80′ Rivi (C), 87′ Danieli (C)

Recupero: 3′ st.

 

Questo il commento di mister Bonatti, ai microfoni di Lazio Style ChannelQuando non sei cinico e non sblocchi la partita può succedere di prendere un gol in contropiede. Poi diventa tutto più complicato, perché si chiudono gli spazi. È stata una partita giocata su buoni ritmi, siamo mancati un po’ in attacco: e questo ha determinato il risultato. Dal punto di vista delle caratteristiche, è normale che avendo un reparto formato solamente da centrocampisti offensivi bisogna arrivare a concludere con trame di gioco diverse. Magari avere altre caratteristiche ti può aiutare ad essere più incisivo. Già nel primo tempo avevamo preso l’iniziativa senza subire nulla.

Siamo amareggiati, ma abbiamo voglia di rifarci già dalla prossima partita. Sono comunque soddisfatto per come abbiamo giocato. Buone verticalizzazioni, buon possesso palla. L’errore è stato solo non trovare il tempo giusto nell’attacco della profondità. Sono meccanismi che verranno col tempo e possiamo migliorare. In ogni caso è stata una buona partita. Parecchi loro giocatori hanno avuto i crampi, noi invece non abbiamo sofferto fisicamente. Il risultato non ci premia, siamo soddisfatti a metà”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy