• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Prove tecniche di formazione. A Inzaghi piace il tridente

Prove tecniche di formazione. A Inzaghi piace il tridente

Gli squalificati Luis Alberto e Lucas Leiva costringeranno Inzaghi a cambiare gli interpreti contro il Brescia, e forse anche modulo

di redazionecittaceleste

ROMA – Finalmente le feste natalizie stanno per terminare, tornando così a cedere il passo al campionato italiano. Ad aprire il 2020 sarà la Lazio che affronterà il Brescia allo Stadio Rigamonti. Il tecnico Simone Inzaghi dovrà fare a meno di due uomini chiave, infatti sia Luis Alberto che Lucas Leiva saranno assenti per squalifica. L’ammonizione rimediata in Supercoppa grava sulla Serie A. Non sarà di certo questo ad abbattere i biancocelesti reduci da 8 vittorie consecutive in campionato. Il Brescia, del ritrovato Eugenio Corini, è terzultimo in classifica e cercherà, a maggior ragione tra le mura amiche, di guadagnare punti utili alla salvezza. Poche ore separano le due squadre alla gara, oggi allenamento per i capitolini e conferenza per il tecnico. Da quanto è emerso, l’allenatore piacentino avrebbe già una mezza idea di quale formazione schierare. Secondo il Corriere dello Sport, la Lazio potrebbe così scendere in campo: dalla porta alla difesa nessun dubbio, Strakosha tra i pali con avanti Luiz Felipe, Acerbi e Radu. Lazzari e Lulic sulle corsie esterne, mentre la zona centrale sarà presidiata da Parolo e Milinkovic. Correa dietro le punte Caicedo e Immobile. Naturalmente non si tratta dell’undici ufficiale ma di una bozza, per l’occasione Inzaghi potrebbe quindi tornare al 3-4-1-2, scalando il “Tucu” dietro le punte e inserendo l’ecuadoriano al fianco di Ciro. Parolo torna titolare. Niente Jony se questa verrà confermata, fino a pochi giorni fa sembrava che l’ex Malaga potesse ottenere una maglia da titolare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy