• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Trent’anni dopo la Lazio a San Siro esorcizza il “Diavolo”

Trent’anni dopo la Lazio a San Siro esorcizza il “Diavolo”

La gioia dei calciatori della Lazio per aver scritto la storia è indescrivibile. La Lazio non vince a San Siro contro i rossoneri da… un giorno

di redazionecittaceleste

ROMA – L’undicesima giornata di Serie A ha visto la Lazio scrivere la storia. Dopo trent’anni la Lazio ha espugnato San Siro battendo il Milan per 2 a 1. Il solito Joaquin Correa si rivela bestia nera per il “Diavolo”.

Molti giocatori hanno voluto condividere la gioia di questo traguardo, dopo aver scritto una pagina indelebile nella storia della Lazio.

Strakosha per esempio ha postato una foto della gara corredandola di svariati hashtag. Con gli l’emojo degli occhi a cuore ha espresso la sua gioia della vittoria a San Siro dopo trent’anni.

In difesa un’altro che ha espresso grande gioia è stato Francesco Acerbi. L’ex difensore rossonero ha scritto “grande, grande, grande vittoria”.

Luis Alberto, tra i migliori in campo, oltre ad aver acceso le famose luci a San Siro, lo spagnolo ha condiviso una foto con il suo amico Correa, al quale ha fornito l’assist del 2-0. “Con tre punti è tutto più bello” dichiara lo spagnolo.

Il più simpatico è stato probabilmente Milinkovic. Alla vigilia aveva scritto che a tutti costi bisognava vincere, e il giorno dopo ribadisce: “In battaglia si soffre sempre! Dopo trent’anni MISSIONE COMPIUTA. Lo avevo detto…”

E per finire Ciro Immobile. La serata ha regalato al numero 17 il suo goal numero 100. “Devo ringraziare voi amici, compagni di mille battaglie per questo traguardo. Grazie ragazzi il merito è anche vostro. PS non vi preoccupate a cena vi ci porto” sono state le parole di Ciro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy