• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

ESCLUSIVA – Davor Milito presenta Vavro: “Fisico imponente e buon piede, ricorda Skrtel. La Lazio ha fatto un buon acquisto”

ESCLUSIVA – Davor Milito presenta Vavro: “Fisico imponente e buon piede, ricorda Skrtel. La Lazio ha fatto un buon acquisto”

Davor Milito, agente Fifa ed esperto di calcio scandinavo, ha presentato Vavro ai nostri microfoni

di redazionecittaceleste

Di Giovanni Manco

ROMA – Denis Vavro è il secondo acquisto ufficiale dell’estate laziale: il centrale è arrivato dal Copenaghen per 11 milioni di euro. Per conoscerlo meglio, ci siamo rivolti a Davor Milito. Agente Fifa ed esperto di calcio scandinavo. Ecco la sua presentazione:

VIENI A CENA CON CITTACELESTE <<<

“È un difensore roccioso con ottima presenza fisica, ricorda un po Skrtel per restare nella vecchia slovacchia, però ha maggiori doti di impostazione. Ha caratteristiche fisiche e tecniche ottimali per la Serie A, nonostante non sia velocissimo compensa con le lunghe leve e con un ottimo tempo di intervento in takle. Soffre un po’ nell’uno contro uno, essendo discretamente rude può incorrere in falli, in un discorso di difesa a tre però può dire la sua. Tecnicamente ha un ottimo destro dalla distanza, sia con la Nazionale che con il Copenaghen era incaricato di calciare le punizioni dalla media-lunga distanza. Inoltre ha un buon cambio di campo, può servire il Marusic o il Lazzari di turno con buona efficacia. Ovviamente queste cose le ha fatte vedere nel campionato danese, dove il pressing non è asfissiante ed aveva tutto il tempo di prendere la palla e ragionare con calma. Qui in Italia avrà meno libertà, però in una potenziale difesa a tre della Lazio lo vedo bene specie come centrale”.

È un doppione di Acerbi, oppure possono coesistere?

“Per me possono coesistere benissimo. Soprattutto nel discorso di impostazione visto che uno è mancino ed uno è destro. Non vanno a pestarsi i piedi. Secondo me può subire un po’ la velocità degli esterni quando la difesa scivola, lì può patire ed incorrere nel fallo. Ecco perché lo vedo meglio come centrale della difesa a tre, alla luce di quello che ho detto vedo più Vavro al centro ed Acerbi sul centrosinistra. In questo modo lo svincoli un po’ dalla marcatura ed ha modo di impostare il gioco da dietro”.

La Lazio ha acquistato un giocatore pronto? Oppure andrà aspettato?

“Probabilmente non sarà titolare già dalla prima giornata, vista la differenza del campionato rispetto a dove giocava prima. Però deve essere introdotto. Bisognerà vedere anche l’adattamento con la lingua e la comunicazione con i compagni, puoi essere il più forte del mondo ma se hai problemi con la comunicazione soffri. È un buon investimento a mio parere, vista l’età. A quel prezzo non si comprano giocatori più forti”.

Sbilanciati, la Lazio ha fatto un buon acquisto?

“Secondo me sì, nel contesto Lazio ci sta benissimo. Sicuramente può e deve migliorare, ma secondo me la Lazio ha fatto un buon acquisto”.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy