• ACCENDI LA TV, SUL CANALE 85 SIAMO IN DIRETTA: TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA SSLAZIO!

ESCLUSIVA – Belleri: “A Tokyo per insegnare il calcio, è una cosa gratificante. Inzaghi allenatore da sempre, ecco cosa faceva…”

Manuel Belleri, alla Lazio dal 2005 al 2009, in esclusiva per Cittaceleste

di redazionecittaceleste

Di Giovanni Manco

ROMA – Doppio ex in occasione della finale di Coppa Italia e doppio ex in vista di Lazio-Bologna: Manuel Belleri. La redazione di Cittaceleste lo ha contatto in esclusiva.

La Lazio viene dalla vittoria in Coppa Italia, è un successo salva stagione?

“È stata una vittoria molto importante per tutto l’ambiente, il risultato salva la stagione, ma in realtà ha fatto delle cose molto buone in tutto l’arco della stagione. La Coppa è una grossa soddisfazione per dirigenza, allenatore e tifosi. Inzaghi? Ha subito qualche critica, ma sempre costruttive secondo me. È stata la vittoria di tutti secondo me, compreso la sua che ha reagito bene alle critiche ed ha confermato di essere un grandissimo allenatore”.

Inzaghi lo hai conosciuto anche come calciatore, avete condiviso lo stesso spogliatoio, che tipo era?

“Di lui ho un ricordo fantastico perché abbiamo giocato insieme a Lumezzane, Lazio e Atalanta. Di lui mi ha sempre colpito che anche quando eravamo giocatori, già il mercoledì o il giovedì sapeva tutto degli avversari: caratteristiche dei giocatori, piede forte, modo di gioco. Era sempre molto preparato, lo era già da calciatore e lo sta confermando da allenatore. Non a caso sta riscuotendo molto successo”.

Lunedì arriva il Bologna, altra tua ex squadra, che gara ti aspetti?

“La Lazio non potrà sottovalutare la partita e spinta dall’entusiasmo credo farà un’ottima prestazione. Per il Bologna sarà una gara importante, anche se penso che ormai la salvezza sia raggiunta. Manca pochissimo”.

Cosa fa oggi Belleri?

“In Giappone lavoro per il Milan, ho una scuola calcio e sono direttore tecnico. Insegno agli allenatori la filosofia del Milan e poi loro la riportano a giocatori in campo. Insegno sul campo, è una cosa che mi piace e credo sia un aspetto positivo anche per loro visto che sono un ex calciatore. Qui in Giappone c’è molto appeal nei confronti degli ex calciatori. Abito a Tokyo, città meravigliosa e molto grande. Sono cresciuto molto come uomo, ora parlo inglese  e giapponese e sono soddisfatto del mio processo di crescita personale e lavorativo”.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy