ESCLUSIVA – La Federazione iraniana: “Azmoun è della Lazio per 18 milioni”… Ma a Formello smentiscono

Nonostante l’annuncio dalla patria del giocatore, il club biancoceleste dice che purtroppo non c’è ancora la fumata bianca col Rubin

di redazionecittaceleste

ROMA – Lazio in delirio per Azmoun. La voci di una riapertura della trattativa per il talento iraniano stanno scatenando la voglia di centrare l’obiettivo a tutti i costi. E’ vero che il club biancoceleste sta provando a convincere il Rubin a lasciar andare il suo attaccante ma – secondo le nostre esclusive indiscrezioni – al momento non è cambiato niente di fronte all’offerta di 15 milioni. Eppure in Iran già celebrano l’affare: “Azmoun è della Lazio per 18 milioni. Mancano soltanto le firme tra Rubin e Lazio su un accordo che sarebbe stato trovato per una cifra mai sborsata prima d’ora per un calciatore iraniano”.

BLUFF

Molti siti già riportano la notizia ritenuta attendibile perché sfornata addirittura dalla Federazione iraniana sul proprio profilo Instagram:

 

SMENTITA 

Da Formello cadono dalle nuvole e smentiscono ovviamente la fumata bianca sull’operazione. Ci sarà da lavorare, eccome, per portare Azmoun in biancoceleste. La Lazio è pronta a spingersi sino a 18 milioni per quello che considera un futuro campione, l’unico in grado di sostituire alla grande Keita. Non è detto che il Rubin però venga incontro a Lotito e Tare sul prezzo. Addirittura parte da 25 milioni per privarsene, ma a 20 chiuderebbe. La dirigenza biancoceleste però ha già trovato l’accordo con il padre del giocatore, che non vede l’ora di sbarcare in Italia, nonostante il prolungamento con la società russa sino al 2020. Un dettaglio non trascurabile: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy