De Rossi: “La Lazio ha fatto una bella squadra”

ROMA – “Siamo forti e non ci nascondiamo. L’esultanza a fine gara? Era da tanto tempo che non giocavamo all’Olimpico ed è stato giusto salutare i tifosi a fine gara”. È il commento ‘a caldo’ di Daniele De Rossi, dai microfoni di Sky, al termine di Roma-Fiorentina. “Un pizzico di…

di redazionecittaceleste

ROMA – “Siamo forti e non ci nascondiamo. L’esultanza a fine gara? Era da tanto tempo che non giocavamo all’Olimpico ed è stato giusto salutare i tifosi a fine gara“. È il commento ‘a caldo’ di Daniele De Rossi, dai microfoni di Sky, al termine di Roma-Fiorentina. “Un pizzico di calo alla fine penso sia normale perché sono le prime partite – dice ancora ‘capitan Futuro’ -. La Fiorentina, poi, è una delle squadre più propositive e nessuno riuscirà a non concedere nulla a loro. De Sanctis? è stato bravissimo”. E adesso a Roma già si sogna in grande: “siamo all’inizio, noi partiamo per dare fastidio alla Juve – commenta De Rossi -. Ma occhio anche a Milan, Napoli, Inter, Lazio e Fiorentina, che se la giocheranno fino in fondo. Io uno dei leader della Nazionale di Conte? Sono rimasto molto colpito dall’incontro che abbiamo avuto, e sono curioso di vedere come comincia questo nuovo corso. Bisogna lavorare come abbiamo sempre fatto, mettendosi a disposizione”. Interessante anche l’analisi che, poco dopo, De Rossi fa dai microfoni del canale televisivo societario: “quest’anno per la prima volta dico che possiamo puntare allo scudetto – spiega – ma puntarci è diverso dal farlo sembrare facilissimo. Da quello che sento, sembra che l’Inter sia scarsa e che la Juve senza Conte sia una squadra di brocchi. La Lazio, inoltre, la prendiamo in giro ma ha fatto una bella squadra”. (Corrieredellosport.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy