MOVIOLAZIO, la Var stavolta non sbaglia

Osservato speciale dei tifosi al San Paolo era il fischietto di Livorno, che continua ad assere un talismano per il Napoli.

di redazionecittaceleste

ROMA– Dopo 4 anni Luca Banti è tornato a dirigere Napoli-Lazio, dopo le brutte performance che in passato sono costate anche la Champions ai romani. Nella partita di ieri, arbitrata all’inglese,  sbaglia pochissimo. La partita sembrava in discesa per la Lazio che, al 3′ era andata in vantaggio con De Vrij: l’olandese sfiora con la suola, raccogliendo l’assist di Immobile in posizione regolare. Il primo episodio dubbio è arrivato al 26′: Mertens cerca di recuperare la palla sul retropassaggio a Strakosha, Wallace lo raggiunge e gli dà una spallata che manda a terra il giocatore del Napoli. La panchina chiede il rigore, ma Banti giudica regolare l’intervento. Finale di primo tempo bollente, al 44′ il pareggio del Napoli firmato Callejon. Nessun dubbio sulla posizione dello spagnolo al momento del passaggio di Jorginho: Lulic scala in ritardo tenendo in gioco l’ex Real Madrid. Al 45′ Milinkovic Savic, di fronte alla panchina di Sarri, dà una bracciata ad Insigne mandandolo a terra. Banti punisce il centrocampista con il giallo. L’allenatore del Napoli, non soddisfatto della scelta del fischietto, protesta vivacemente. Giusta l’espulsione. Il vantaggio del Napoli arriva ad inizio secondo tempo, con un autogol di Wallace, che tiene in gioco Callejon e devia il suo cross nella propria porta. Gol convalidato anche grazie all’aiuto del Var. I dubbi però rimangono. Regolari le altre due reti. Per il complesso buona partita sia da parte dell’arbitro che della Var, i guardalinee però chiamano erroneamente due volte Immobile in posizione irregolare.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK!

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

CASIRAGHI HA PERSO LA TESTA PER UN GIOCATORE DELLA LAZIO 

NAPOLI-LAZIO, ARRESTATO UN TIFOSO NAPOLETANO 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy