Reja in conferenza stampa: “Diamo seguito al lavoro che svolgiamo in settimana. Hernanes? Chiedete alla società…”

FORMELLO – Mister Edoardo Reja si prepara alla partenza per Udine. La squadra volerà in Friuli questo pomeriggio per il match che si svolgerà domani all’ora di pranzo. La vittoria in coppa Italia ha sicuramente alzato il morale dei biancocelesti che, però, rimangono in una posizione in classifica poco adeguata.…

di redazionecittaceleste

FORMELLO – Mister Edoardo Reja si prepara alla partenza per Udine. La squadra volerà in Friuli questo pomeriggio per il match che si svolgerà domani all’ora di pranzo. La vittoria in coppa Italia ha sicuramente alzato il morale dei biancocelesti che, però, rimangono in una posizione in classifica poco adeguata. Nella mente rimane, comunque, la prestazione di Bologna che ha tediato entrambe le tifoserie chiamate in causa. Ecco le risposte del tecnico laziale arrivato con un leggero ritardo e partito in fretta verso l’aeroporto:

 

Che sapore ha questa partita che nelle tue esperienze passate ha sempre pesato nella classifica?

Si, è vero. Per la Lazio questa è sempre stata una partita particolare. Poi so bene che in casa l’Udinese è una squadra ostica: Guidolin è alla ricerca del giusto gioco. Siamo due squadre che negli ultimi anni hanno fatto grandi campionati. Cercheremo di colpirci l’un l’altro ma penso sarà una partita equilibrata.

Cosa chiedi alla Lazio?

Di dare seguito agli allenamenti e agli sforzi che stiamo facendo in settimana. Con il Parma dopo la prima mezz’ora per i progressi del gioco. Ma dopo il vantaggio ci siamo rilassati. Vorrei che quei primi 30 minuti si allungassero per tutti i 90 della partita.

Quanto manca per vedere la Lazio che vuole vedere?

Ancora molto. Se vediamo le ultime partite sono soddisfatto ma non totalmente: io so che questa formazione ha le caratteristiche per fare molto meglio e mi aspetto che questo accada già da domani.

Si parla di Hernanes sul mercato.

Mah…il ragazzo è disponibile e sereno anche durante gli allenamenti. Non mi risulta che ci sia nulla di vero su queste voci ma, ripeto, per questo dovete chiedere alla società. Lui comunque si adatta a tutte le posizioni quindi a me fa comodo.

Che modulo preferisce?

Io cerco di mettere i giocatori in condizioni di fare del loro meglio. L’ho dimostrato nelle scorse prestazioni optando per le soluzioni che avete visto. Non sono d’accordo quando scrivete di una difesa a 5. Il mio è un 4-3-2-1 come quello che ho schierato in coppa Italia. Poi ho provato la difesa a tre per le caratteristiche che hanno i miei giocatori. Anche perchè se ci dovesse capitare di dover utilizzare un modulo con la difesa a 3 vorrei i giocatori preparati.

Come vede i giovani?

Sono preparati ma oltre che giovani vengono da un altro campionato quindi penso debbano anche abitursi al gioco italiano. Keita ha fatto bene e Onazi è già una realtà. Bisognerebbe solo cercare qualche altra alternativa ai giocatori già rodati.

Ci sono stati miglioramenti per la conizione atletica?

Avendo delle partite infrasttimanali io non ho una settimana completa per lavorare quindi è difficile da valutare. Ora devo valutare qualche condizione ma l’importante è che mi aspetto un rendimento superiore.

Gonzalez non è tra i convocati: come mai?

Ha avuto problemi già qualche giorno fa e oggi non era al meglio quindi ho preferito tenerlo fuori. Ho convocato Elez della primavera che oggi farà un tempo poi uscirà per raggiungerci.

cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy