Biava, «Petkovic è l’uomo giusto»

ROMA – Questa mattina all’interno della trasmissione ‘Parla la Lazio’ sulle frequenze di Lazio Style Radio è intervenuto Giuseppe Biava, il difensore Biancoceleste anche ieri in campo contro il Tottenham, per fare il punto della situazione sul momento Lazio. Ecco quanto evidenziato da Cittaceleste.it SULLA PARTITA CON IL TOTTENHAM -…

di redazionecittaceleste

ROMA – Questa mattina all’interno della trasmissione ‘Parla la Lazio’ sulle frequenze di Lazio Style Radio è intervenuto Giuseppe Biava, il difensore Biancoceleste anche ieri in campo contro il Tottenham, per fare il punto della situazione sul momento Lazio. Ecco quanto evidenziato da Cittaceleste.it

SULLA PARTITA CON IL TOTTENHAM – “Abbiamo strappato un buon risultato su un campo difficile contro una buona squadra come quella Inglese. Abbiamo sofferto un po’ e ci siamo difesi a denti stretti quando era il momento di farlo. Sapevamo bene quali erano le loro qualità. E’ un team composto da ottimi giocatori. Noi abbiamo avuto le nostre occasioni, così come il Tottenham ha avuto le sue, se avessimo vinto, logicamente sarebbe stato meglio, ma alla fine credo che il pareggio sia il risultato più giusto. Anche in passato mi è capitato di giocare con altre squadre straniere e la fisicità è la cosa che sicuramente mette noi Italiani più in difficoltà. Ieri comunque abbiamo tenuto bene dimostrando di saperci difendere. L’augurio è di continuare in questa direzione, sperando che quando arriverà il momento di giocare nuovamente con loro, a casa nostra, potremo fare meglio. Lennon, Bale e Defoe sono stati i 3 giocatori che ci hanno messo più in difficoltà, ma alla fine siamo riusciti ad arginare ogni loro sortita offensiva.”

IL SEGRETO – “Il nostro segreto? La compattezza. Penso che il mister abbia lavorato ottiamamente sotto l’aspetto difensivo, ma non solamente quello che riguarda il reparto. Tutti attaccano, tutti difendono. I nostri giocatori offensivi sono i primi che vanno ad attaccare la retroguardia degli avversari e questo complica le cose agli attaccanti che poi dobbiamo difendere noi, poichè 9 volte su 10 gli arriveranno palloni sporchi o comunque difficili da giocare. Ledesma per noi è importantissimo così come lo è Gonzalez, ad esempio. Poi c’è Hernanes che è il giocatore che in questo inizio di stagione mi ha sorpreso di più. Domenica scorsa ha fatto dei gol da manuale del calcio, nella nuova posizione sta’ facendo benissimo.”

CIANI – “Si vede che ha grande forza, ed un enorme potenza fisica. Inoltre è bravissimo di testa. Il suo problema in questo momento, credo che possa essere il fatto di dover capire ancora bene com’è il Campionato Italiano, entrare nei nostri meccanismi in fretta non è facile. Sicuramente deve cercare di farlo pian piano, durante gli allenamenti. Le qualità non gli mancano, ci darà una grande mano.”

IL GENOA – “Domenica sera giocheremo contro i rossoblù che mi hanno fatto un ottima impressone, con la Juve hanno rischiato anche di vincere. E’ una squadra tosta, ha due attaccanti davanti molto bravi come immobile e borriello, dobbiamo giocare come sappiamo. Se riusciremo a schiacciarli nella loro metà campo, avremo maggiori possibilità di portare via i 3 punti che sarebbero importantissimi.”

SERIE A – “Il Campionato è ancora molto lungo, siamo solamente alla terza giornata e fare delle valutzioni o delle previsioni adesso risulterebbe sicuramente prematuro. Al momento ci sono squadre che stanno facendo molto bene; Juventus, Napoli Fiorentina, sono in grande condizione, così come lo siamo noi. Poi come è normale che sia, ce ne sono slatre che arrancano, vedi Milan e Roma, ma che durante tutto Campionato potranno sicuramente renderesi pericolose.”

PETKOVIC – “E’ un tecnico molto preparato. Come oramai noto, ama il gioco d’attacco, e vuole sempre avere in mano il pallino del gioco. E’ un allenatore moderno. Anche come persona mi ha lasciato una buonissima impressione. Parla parecchio con i calciatori, è l’uomo che ci serviva.”

MERCATO – “Ad inizio stagione vengo sempre messo in discussione, poi per mia fortuna riesco sempre a guadagnarmi il posto sul campo. Se in estate sentirò dire, “Biava parte titolare” allora dovrò preoccuparmi.. (ride ndr)”

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy