notizie

Da Reja a Petkovic: Il Natale è più ricco

ROMA - Natali a confronto. Da quello della stagione passata sotto la guida di Edy Reja, a quello di quest'anno con il nuovo corso targato Petkovic. Si parte dalla posizione in classifica che i tifosi hanno trovato sotto l'albero: nel 2011 con 29...

redazionecittaceleste

"Dal campionato all'Europa League. Anche qui il cammino biancoceleste racconta di un balzo in avanti, documentato non solo da un rendimento più costante (nessuna sconfitta e miglior difesa nelle competizioni europee), ma anche dal primo posto ottenuto in un girone sicuramente più impegnativo(Tottenham, Maribor, Panathinaikos) se paragonato al precedente(Vaslui, Zurigo, Sporting Lisbona). Qui invece, Petkovic ha dimostrato un profilo più internazionale a confronto con Reja, segnado nove reti totali (2 quelle al passivo), contro le sette all'attivo e ben 5 al passivo del goriziano. Anche in questo caso la differenza punti è di tre lunghezze.

"Il bilancio complessivo è quindi a favore di Vladimir Petkovic, che ha impattato alla grande nella sua prima vera esperienza in una realtà di alto livello, come quella laziale. Preso a scatola chiusa da Tare e Lotito, nello stupore generale di un nome praticamente sconosciuto, accompagnato da un decrescente scetticismo, è lui la vera sorpresa di questo Natale biancoceleste. Con l'auspicio che il regalo finale sia ancora tutto da scartare, che sia una qualificazione in Champions, o chissà, qualcosa di ancor più grande e inaspettato.

"Francesco Pagliaro