ESCLUSIVA- La furia di Nani e le lacrime di Patric: spogliatoio in subbuglio

di cittacelesteredazione

ROMA- Quarta sconfitta nelle ultime cinque partite, a Formello ora si sente odore di crisi. La partita di ieri contro lo Steaua, valida per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League, è stata forse il punto più basso toccato dalla Lazio sotto la gestione Inzaghi. L’1-0 subito contro i rumeni fa male non soltanto perchè mette in salita la strada verso gli ottavi, ma perchè si porta dietro delle scorie difficili da smaltire. Dopo il caso Felipe Anderson, che ha tenuto banco nell’ultima settimana, ieri sera sono scoppiati nuovi malumori all’interno dello spogliatoio biancoceleste. Secondo indiscrezioni esclusive raccolte dalla nostra redazione infatti, Luis Nani non avrebbe preso molto bene la sostituzione di ieri, quando ha fatto posto proprio al reintegrato Anderson. Il portoghese, che già aveva palesato più di qualche malumore per lo scarso utilizzo, è uscito dal campo visibilmente contrariato, riversando la sua furia anche nell’immediato post partita all’interno dello spogliatoio. L’asso portoghese però non è l’unico scontento per le scelte di mister Inzaghi. Sempre secondo le nostre indiscrezioni, Patric sarebbe scoppiato addirittura in lacrime al termine del match. Il terzino spagnolo infatti fatica a trovare spazio in questa Lazio, e l’ennesima esclusione dall’undici di partenza ha fatto palesare tutto il suo malcontento per una situazione diventata per lui insostenibile. Insomma, lo spogliatoio biancocelste è diventata una bomba ad orologeria. Ora tocca ad Inzaghi e al club manager Peruzzi essere bravi a gestire delle situazioni che stanno diventando sempre più spinose, così da evitare altri casi Anderson. Per il bene della Lazio.

Patric

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

ESCLUSIVA- I MALUMORI DI NANI, INTERVIENE MENDES

ESCLUSIVA- SIGNORI SI RACCONTA

Seguici anche su Facebook!

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy