In trasferta si fa il pieno di lazialità, tra Torino e Nizza

I tifosi biancocelesti pronti a sostenere i propri idoli sia contro la Juventus che contro i francesi in Europa League

di cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- Si profilano giorni di fuoco, per la Lazio di Inzaghi. I biancocelesti saranno ospiti prima della Juventus, partita in programma questo pomeriggio alle 18, mentre giovedi voleranno a Nizza per giocarsi il primo posto nel girone contro i padroni di casa. Due match importanti, per potranno far capire le reali ambizioni della squadra capitolina in entrambe le competizioni. Il test di questo pomeriggio dall’Allianz Stadium, fortino praticamente inespugnabile, dirà molto sulle possibilità della Lazio di giocarsela alla pari con i Campioni d’Italia. Con la Supercoppa ancora negli occhi e nel cuore, Inzaghi ha preparato il match di Torino con la solita scrupolosità e attenzione maniacale che abbiamo imparato a conoscere. La sosta è servita per recuperare a pieno alcuni giocatori fondamentali, che aiuteranno i biancocelesti a tentare l’impresa quest’oggi. In difesa tornerà Bastos, infortunatosi nella sciagurata gara contro il Napoli e ora finalmente a disposizione. L’angolano comporrà il terzetto difensivo davanti a Strakosha insieme ad un pienamente recuperato Stefan de Vrij e a Radu, entrambi rimasti a Roma durante la sosta per ritrovare la forma migliore. A centrocampo spazio a Leiva in cabina di regia, che avrà l’ingrato compito di marcare Dybala, qualora l’argentino dovesse partire dal primo minuto o subentrare a gara in corso, con Milinkovic e Parolo ai suoi lati. Sulle fasce Lulic a sinistra e Marusic a destra, altro recupero dell’ultimo secondo. Davanti, nel 3-5-1-1n di Inzaghi, agirà Luis Alberto alle spalle di Re Mida Immobile. Un’impresa difficile, ma non impossibile. Specialmente se si può contare sull’appoggio di un popolo intero sempre più innamorato.

CIELI IMMENSI, IMMENSO AMORE

curva nord

“In fondo all’anima cieli immensi, immenso amore”, cosi recita Battisti ne I Giardini di Marzo, vero e proprio inno alla lazialità. Queste parole non riecheggiano solamente nelle casse dell’Olimpico, ma sono proprie di ogni tifoso biancoceleste, sempre al fianco dellla sua amata, nonostante tutti gli ostacoli che ci possano essere lungo il cammino. E allora ecco che allo Stadium oggi pomeriggio, come riporta il Corriere dello Sport, saranno più di 1500 i laziali pronti a far sentire il proprio calore a Immobile e co. Consapevoli che sarà una partita difficilissima, contro un avversario sulla carta nettamente più forte, ma consapevoli anche che il calcio è uno sport strano, e che quello che ha fatto vedere la squadra di Inzaghi può far sognare in grande. La lazialità però è pronta a valcare i confini nazionali, a volare fino in Francia, per la trasferta di Nizza. Match importante per assicurarsi il primato del girone, e primo vero test per la Lazio formato Europa League. Anche per la partita di giovedi prossimo, in programma alle 19, sono stati staccati più di 1600 biglietti. Nizza è pronta a colorarsi di biancoceleste, cosi come l’Allianz Stadium. Sperando di poter festeggiare qualcosa di impronosticabile, qualcosa di laziale.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy