MARIENFELD – Lazio, conferme di 4-3-3: spazio al tridente Keita-Djordjevic-Candreva. Cataldi prova da regista, Ederson c’è. Domani arriva De Vrij – FOTO&VIDEO

MARIENFELD (dall’inviato Mirko Borghesi) – Intensa giornata di lavoro per la Lazio sotto i 26 °C di Marienfeld, piana caratteristica per i grandi sbalzi di temperatura. Terreno in perfette condizioni e squadra in campo alle 17 per la messa in moto atletica. Tutti i convocati si sono riversati sul terreno…

di redazionecittaceleste

MARIENFELD (dall’inviato Mirko Borghesi) – Intensa giornata di lavoro per la Lazio sotto i 26 °C di Marienfeld, piana caratteristica per i grandi sbalzi di temperatura. Terreno in perfette condizioni e squadra in campo alle 17 per la messa in moto atletica. Tutti i convocati si sono riversati sul terreno di gioco, nessuno escluso. Da notare anche la presenza di una decina di spettatori, tutti tedeschi di fede biancoceleste(Miro docet ndr).

 

 

 

ESERCIZI POSTURALI E RUBABANDIERA – Pioli e Murelli hanno ordinato alla squadra di sdraiarsi a terra già dopo circa 15 minuti. Agli ordini dello staff tecnico si sono effettuati una serie di esercizi volti all’elasticità e al rafforzamento dei muscoli della schiena. Successivamente il gruppo si è diviso in due parti per sfidarsi a “rubabandiera”. Verdi e rossi, tutti hanno posizionato un fratino colorato sul retro dei pantaloni: eliminato chi rimaneva orfano di uno o dell’altro eventualmente conquistato. Grande intensità e voglia di smarcarsi, come nelle idee del mister.

PARTE TATTICA – Lavoro tattico suddiviso in due tronconi: nella prima parte le due formazioni si sono date battaglie su 30 metri di campo con la necessità di velocizzare il giro palla e con l’obbligo di effettuare massimo 2 tocchi. Quattro porticine e gol a valanga con qualche curiosità. Dando un’occhiata alle formazioni si è infatti fatto apprezzare come attaccante Honorato Ederson, lontano dal lavoro differenziato di Auronzo di Cadore e apparso in buona forma. Bene anche Djordjevic che ha fatto intravedere buone cose col duo Keita – Candreva al suo fianco. Da registrare infine la prova di Cataldi come regista in assenza, ancora per poco, di Biglia, e visto il rientro di Alvaro Gonzalez. A seguire partitella a metà campo. Questi gli schieramenti provati nel pomeriggio:

Rossi (4-3-3): Basta (Cavanda), Novaretti, Cana, Braafheid; Gonzalez, Ledesma, Parolo; Lulic, Tounkara, Felipe Anderson.

Verdi (4-3-3): Konko, Ciani, Filippini, Radu, Minala (Pereirinha), Cataldi, Mauri; Keita, Djordjevic (Ederson), Candreva.

L’ATTESA – Grande attesa infine per l’arrivo di Stefan De Vrij. Dovrebbe avvenire in tarda mattinata. L’olandese scalpita e già domani pomeriggio spera di scendere in campo con i suoi nuovi compagni.


ALLENAMENTO 3 AGOSTO MARIENFIELD SS LAZIO… di cittaceleste

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy