Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Ag. Germoni: “Ci sono interessamenti, ma se Inzaghi lo considera pronto…”

Gasperini lo ha chiesto all'Atalanta, Bollini lo vorrebbe a Salerno

redazionecittaceleste

ROMA - Danilo Caravello durante la monotematica “Avanti Lazio” su TMW Radio, ha fatto il punto sul suo assistito Germoni: “Rispetto allo scontro fortuito di una settimana fa sta molto meglio. È stato dimesso dall’ospedale e può far tutto a livello motorio. Ha solo un collarino speciale che dovrà portare per una trentina di giorni per risanare le microfratture alle due vertebre cervicali. Ce la siamo vista brutta. La Serie B è un campionato molto formativo, tornato di grande interesse per i club di categoria superiore e non solo. Per Luca gli interessamenti in Serie A non mancano. Ma la Lazio è proprietaria del cartellino e ci siamo ripromessi di vederci a fine stagione al fine di studiare la soluzione migliore per la sua crescita. A mio parere i giovani devono giocare il più possibile e avere la considerazione giusta, per non perdere tempo. L’Atalanta? Ha dimostrato che, se si ha il coraggio di puntare su giovani bravi, i risultati arrivano. Anche la Lazio, con l’avvento di Inzaghi, ha imposto una linea che sta portando i ragazzi ad avere un impiego che prima non avevano”. Poi sul futuro: “È da decifrare. Ci sono interessi, la Lazio lo sa e studieremo insieme le soluzioni migliori. In quel ruolo ci sono Radu, Lulic, Lukaku e anche Crecco che è tornato alla base. Cercheremo di capire la cosa più giusta per tutti. Il mercato non è nemmeno iniziato. La società lo stima, mandarlo alla Ternana è stata la scelta giusta. E anche per la prossima stagione non vogliamo sbagliare. Da quando c’è Inzaghi sulla panchina della Lazio le cose per i giovani sono migliorate. Anche in partite importanti non ha mai esitato a dare loro spazio. La prima cosa che faremo è sederci con la società e capire il loro pensiero. Inzaghi è un allenatore che lo ha sempre stimato, se lo considera pronto per la Serie A ne saremmo ben felici. Quest’anno è stato importante per la sua crescita e non vorremmo perdere tempo”.

PROLUNGAMENTO -  Il contratto di Germoni è in scadenza nel 2018, Caravello ammette la preoccupazione: “Tenere un giovane a scadenza, qualunque sia il suo futuro, presuppone una discussione contrattuale. Non abbiamo definito un appuntamento. L’intenzione comunque è di vederci a fine stagione, visti anche gli impegni della Lazio”. Intanto sia Gasperini che Bollini lo vorrebbero: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso