• SEGUI LA LAZIO IN DIRETTA: ACCENDI IL CANALE 85 DELLA TUA TV!

Del Nero: “Matuzalem il compagno più forte, poteva giocare al Real o al Barca”

di redazionecittaceleste

ROMA – Simone Del Nero,  in un’intervista a GianlucaDiMarzio.com, ha affrontato diversi argomenti: “Avrei dovuto giusto cambiare atteggiamento, avere più personalità. Se solo avessi avuto la personalità di Ledesma adesso sarei campione del mondo come i miei ex compagni di NazionaleAll’epoca mi ha frenato un po’ la testa, mi sobbarcavo troppe responsabilità, ero troppo ansioso. Magari si potesse tornare indietro, ma se potessi cambierei l’atteggiamento, dovevo essere più libero, avere una personalità più forte. Il ricordo più bello con la Lazio? Sicuramente la Champions: un’emozione unica. E poi quanti amici ho trovato, Cribari, Rocchi, un gruppo stupendo, alcuni li sento ancora adesso. Simone Inzaghi? Mi aspettavo diventasse un bravo allenatore, si vedeva già quando guidava la Primavera che aveva la stoffa per fare bene. Il più forte con cui ho mai giocato secondo me è stato Matuzalem. Un giocatore completo che avrebbe potuto tranquillamente indossare le maglie di Real Madrid e Barcellona. Le capacità tecniche sono il mio punto forte, insieme ai doppi passi, che ho iniziato a fare guardando Ronaldo alla tv, era il mio Dio. Certo ora sono un po’ più lento, ma qualche giovanotto che ancora ci casca lo trovo. Il mio futuro? Ho il patentino da allenatore, ma non so se è quello che vorrò fare, in caso mi piacerebbe allenare i bambini per insegnarli i veri valori di questo sport.Intanto sto portando avanti un progetto di Network Marketing con cui sto sviluppando la più grande shopping community del mondo”. Nel frattempo Luis Alberto riceve applausi anche dalla Spagna: CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy