• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Di Carlo: “Milinkovic ha bisogno di tempo, ma è in crescita”

Di Carlo: “Milinkovic ha bisogno di tempo, ma è in crescita”

di redazionecittaceleste

ROMA – Una Lazio che riparte battendo 4-1 la Spal. Per parlarne, il tecnico Mimmo Di Carlo è intervenuto ai microfoni della radio ufficiale del club biancoceleste:

“In questo momento la partita di giovedì è più delicata per l’Olympique Marsiglia che per la Lazio. I francesi dovranno vincere ad ogni corso per riaprire il discorso qualificazione e ciò potrebbe esaltare le qualità dei biancocelesti che sanno essere letali nelle ripartenze”.

NESSUN PAREGGIO

“Il fatto che la squadra di Inzaghi non abbia mai pareggiato non è una casualità: l’undici in campo evidentemente interpretano la gara in un certo modo. Inzaghi vuole superare le difficoltà e migliorare il rendimento dello scorso anno. questo porta gli uomini in campo a voler vincere. All’inizio della stagione la Lazio non era al top, ora invece tutti gli artefici della straordinaria annata scorsa stanno migliorando nel rendimento: ciò porterà maggiore costanza nel rendimento”.

BEL GIOCO

“Il gioco della Lazio è molto bello da vedere. Le idee di gioco di Inzaghi si vedono. La differenza però la fanno 4/5 giocatori: Milinkovic, Luis Alberto, Immobile, Parolo e anche Caicedo. Loro cambiano il volto alla squadra. Quest’anno la Lazio è una squadra che palleggia di più, ha più pazienza. Se quei giocatori però stanno bene, può cambiare il ritmo della gara e creare ancora molto di più”.

SU MILINKOVIC-SAVIC

“Se un giocatore è un campione, le qualità vengono fuori in ogni momento. Io penso che lui avrà bisogno di un po’ di tempo per rimettersi in moto, dopo tutto quello che ha passato quest’estate, con pressioni e polemiche. È un giocatore che in questo momento va aiutato, però per me le sue prestazioni saranno in crescendo fino alla fine del campionato.

SFIDE CON LE BIG

“Devo essere sincero, non pensavo che l’Inter potesse essere così padrona del campo contro la Lazio. Pensavo che i biancocelesti potessero affrontarla meglio. È una cosa che deve far riflettere. I giocatori contro le grandi squadre devono aumentare la concentrazione. SI pagano tanto gli errori in questi casi. La Lazio comunque ad oggi, non avendo ancora sfruttato al massimo i suoi migliori giocatori che non sono ancora al massimo, può ben sperare di raggiungere un posto in Champions. Per la Champions solo il quarto posto? A mio parere ci sono tante squadre forti e secondo me Inter e Napoli non si staccheranno più di tanto dalle altre. Sicuramente perderanno qualcosa anche loro. Lazio, Roma e Milan devono fare il loro campionato. I biancocelesti devono migliorare qualcosa in difesa. Subisce troppi gol”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy