Garlini: “Immobile importante per la squadra. Non bisogna sottovalutare il Benevento”

Ecco le sue dichiarazioni

di cittacelesteredazione

ROMA- Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio per parlare della vittoria di Bologna e non solo: “Quando la palla non vuole entrare puoi star lì a provarci tutta la partita ma tanto il pallone non entra. Immobile ha calciato anche bene il rigore e purtroppo ha preso il palo, subito dopo ne ha preso un altro. Sono cose che capitano, ora però è importante non pensarci troppo. Più ci pensi e più difficilmente trovi la via della rete. Immobile è uno dei giocatori che ha la fiducia del gruppo, è importante per la squadra, crea spogliatoio, sa cosa dire nei momenti di difficoltà e aiuta i compagni. La Lazio ha in campo tre-quattro giocatori di forte personalità, uomini cardine, che hanno voglia di aiutare il gruppo, in tutto ciò, naturalmente, c’è lo zampino del tecnico. Questi ragazzi hanno il carisma per far sentire importanti anche gli altri”.

Poi sui singoli: “Leiva ha portato tutta la sue esperienza; Lulic è un elemento fondamentale della squadra oltre ad esserne il capitano; Radu aiuta i compagni ma dimostra al contempo che ha tecnica e tatticamente può giocare in diversi ruoli. Questi giocatori non si tirano mai indietro ma nella Lazio tutti stanno bene mentalmente e fisicamente: oltre ai risultati ci sono le prestazioni”.

Su Inzaghi e la trasferta a Benevento: “Inzaghi, per come sta lavorando, sta facendo benissimo, merito della società che ha creduto in lui. Ha a disposizione giocatori importanti che hanno qualcosa in più sotto l’aspetto mentale ma soprattutto tecnico-tattico. La Lazio può ambire alla Champions League. I biancocelesti non devono prendere sottogamba la trasferta di domenica perché il Benevento ha un assoluto bisogno di fare risultato”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy