Hoedt offeso dai tifosi dell’AZ: “Non mi interessa. Andrò in Italia e crescerò molto”

ROMA – Hoedt non è arrivato alla Lazio a gennaio, come molti speravano. Arriverà in estate, insieme a Morrison. E la sua prima partita con l’Az da giocatore (già) Laziale si è rivelata positiva per il risultato (3-1 sull’Heracles) ma negativa sotto il profilo delle emozioni. Il giovane difensore -…

di redazionecittaceleste

ROMA – Hoedt non è arrivato alla Lazio a gennaio, come molti speravano. Arriverà in estate, insieme a Morrison. E la sua prima partita con l’Az da giocatore (già) Laziale si è rivelata positiva per il risultato (3-1 sull’Heracles) ma negativa sotto il profilo delle emozioni. Il giovane difensore – infatti – è stato letteramente sommerso dai fischi dei tifosi biancorossi, visto il suo passaggio in biancoceleste. “Non mi interessa delle offese – ha detto Hoedt – anche se ci sono rimasto male, visto che è stata coinvolta anche la mia famiglia. Qui – si è espresso, tornando al calcio giocato – la fase difensiva è trascurata, mentre in Italia è quasi il contrario. Devi essere attento, per questo credo che crescerò molto visto che imparerò sicuramente cose nuove. L’aver posticipato il trasferimento, mi aiuterà nel prepararmi al meglio a questa nuov esperienza, cercando inoltre di imparare bene l’Italiano”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy