Inzaghi: “Con de Vrij sembra finita, ma mai dire mai. Vogliamo rimanere tra le prime quattro”

Queste le sue parole

di redazionecittaceleste

ROMA – Al termine della vittoria sul Verona, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha parlato del match: “Questa vittoria è una liberazione? Sì, era una partita importantissima. Siamo stati bravi ad interpretarla bene, non era semplice sbloccarla. Siamo in zona Champions, vogliamo rimanerci. Turnover contro lo Steaua Bucarest? Vedremo come risponderanno alcuni giocatori. Vogliamo passare il turno perché è una competizione che ci siamo guadagnati sul campo, ma è un impegno che toglie molte energie. Quattro partite in nove giorni? Non possono giocare sempre gli stessi, abbiamo bisogno di rotazioni. Fortunatamente al momento non abbiamo indisponibili, avremo bisogno dei nostri tifosi per battere lo Steaua”.

 

NIENTE ANDERSON E NANI

“Ho deciso di non farli entrare perché la partita non era ancora chiusa sul 2-0, ho altri giocatori che stanno bene. Anche Luiz Felipe poteva giocare dall’inizio perché giovedì sarà squalificato. Ci daranno una mano a tempo debito. Immobile si è sbloccato? Ha delle medie pazzesche, nonostante gli errori del primo tempo era tranquillo e sereno. Nel secondo tempo ha fatto benissimo segnando due reti”.

 

SULL’ADDIO DI DE VRIJ

“Da allenatore mi dispiace tanto, perché è un top player. Deve rimanere sereno e spero possa aiutarci fino a giugno. Lui è combattuto, ma ama la città di Roma e soprattutto la Lazio. Al momento sembrerebbe un no certo, ma mai dire mai”. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport.

 

inzaghi88

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

IL COMMENTO DEL MATCH

LE PAGELLE

Seguici anche su Facebook!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy