Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Inzaghi in conferenza: “Mi aspetta la settimana più dura da allenatore. Giovedì dobbiamo ripartire, ma oggi ce l’hanno fatta perdere”

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio

Ecco le parole del tecnico in conferenza stampa...

redazionecittaceleste

ROMA - Queste le parole di mister Simone Inzaghi nel corso della conferenza stampa nel post-partita di Lazio-Torino:

Non è semplice parlare di quanto successo stasera...

"Parlo del primo tempo. Non è stato uno dei migliori, troppo lunghi, ma davamo la sensazione di poter far gol. Un palo di Immobile per esempio. Probabilmente, nonostante un grande Torino, potevamo vincere. Poi sono arrivati gli episodi. Partita condizionata. La squadra si è sentita derubata. Ho forzato i tre cambi per invertire qualcosa. Con il forfait di Luis Alberto abbiamo chiuso addirittura in 9".

Perché subito tre cambi?

"Volevo passare alla difesa a 4, la palla non è uscita, abbiamo preso gol sul rimpallo. Già negli spogliatoi avevo capito di perdere la partita, come era accaduto a Napoli. Per la quarta domenica di fila non so che dire ai miei ragazzi. Purtroppo è andata così".

Stasera l'errore è stato palese...

"Giochiamo di nuovo giovedì, cercheremo di lasciarci alle spalle questa partita sfortunata. Sarà la mia settimana più dura da quando sono allenatore. Siamo al quarto episodio. Con chi ce la prendiamo? Giacomelli? Di Bello? Gli assistenti? Ho visto tre partite ieri, alzano le bandierine. Stasera mai. Questo non è un alibi, ma stasera ce l'hanno fatta perdere. Nel primo tempo la Lazio ha fatto meglio, è vero. Ma ripeto, stasera l'abbiamo persa per colpa loro".

Credi che la Lazio sia presa di mira?

"Difficile parlare con i giocatori. Dal derby non si capisce ancora bene se ci fosse il rigore di Bastos. Poi contro la Fiorentina: rigore per Parolo, il fallo di Caicedo inventato. A Genova il tocco di mano sull'azione di Immobile e rigore non dato. Poi vinciamo. Qui lo stesso arbitro sbaglia. Burdisso è stato chiaro con me dicendo di non essere stato toccato da Immobile. Alla fine ci buttano fuori un uomo. Non ce l'ho fatta a tenere la squadre lucida. Pensavamo poco, troppa foga, era difficile. Giochiamo giovedì, serve mettere tutto alle spalle. Poi domenica si gioca contro l'Atalanta, match importantissimo. Serve ripartire. Abbiamo fatto tanta fatica per stare lì".

Cittaceleste.it

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio