Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Inzaghi: “Domani ci sarà qualche cambio. Berisha? Migliora, ma gli serve tempo” – RIVIVI IL LIVE

Inzaghi, allenatore della Lazio

Queste le parole di mister Simone Inzaghi nella conferenza stampa pre-Apollon Limassol.

cittacelesteredazione

ROMA - Vigilia di Europa League per la Lazio. Per presentare la sfida contro l'Apollon Limassol di domani sera, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha preso la parola in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni:

I fantasmi della passata stagione possono disturbare l'inizio in Europa?

"No, ma vorrei rigiocare la gara di Salisburgo. Nei quarti di finale dell'anno scorso andò male, ma facemmo comunque una bella cavalcata. Quest'anno sarà un girone complicato, ma cercheremo di fare meglio. Per noi è importante. Ho giocatori di livello, domani ci sarà qualche cambio. Veniamo da una vittoria importante in campionato, ma in Europa cambia tutto".

Gestirai il turnover come la scorsa stagione?

"Voglio pensare di partita in partita. Il mio staff ed io dovremo essere bravi ad alternare i giocatori in modo tale da individuare quali calciatori possono darci qualcosa in più".

Domani la prima per Durmisi?

"Devo valutare alcune situazioni, ci sono ancora due allenamenti. I ragazzi a parte Radu hanno recuperato tutti, ma può succedere".

Situazione infortunati?

"Berisha sta molto meglio anche se ha bisogno di qualche altro allenamento a parte, ma le sensazioni sono buone. Luiz Felipe è rientrato in campo, vediamo come reagirà nei prossimi giorni. Per Genova non ce la faranno".

Lazio non ancora brillante: cosa ti preoccupa di più? Come vedi Caceres?

"Secondo me abbiamo disputato buone partite, ma avevamo abituato la gente a ottime gare. Il tiro sulla Lazio si è alzato, non basta quello che stiamo facendo ma ci stiamo migliorando. Per quanto riguarda Caceres, mi mette in difficoltà continuamente. Siamo convinti che sia un elemento di valore che può darci tante soluzioni tattiche. La prima partita contro il Napoli ha fatto il quinto a sinistra, domani partirà dall'inizio".

In Europa l'atteggiamento sarà più offensivo?

"L'anno scorso prendevamo troppi gol e ne facevamo tanti, ora ne subiamo di meno ma il problema è che non segnamo nello stesso modo. Dovremo essere bravi con le turnazioni, per far sì di dare il massimo".

Cosa pensi dell'Apollon? Perché l'esclusione di Patric dalla lista?

"E' una squadra esperta, da non sottovalutare. Hanno eliminato il Basilea. Dobbiamo esordire nel migliore dei modi. Per quanto riguarda le scelte è sempre difficile, c'è rammarico per Patric ma in campionato sarà utile. Così come in Europa lo sarà Basta".

Potresti esserti perso