Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Inzaghi: “La Var ci ha penalizzato ancora, non so più se sia un caso. Anderson titolare? Dipende da lui”

ROMA – L’ex portiere della Lazio Fernando Orsi, al Circolo Antico Tiro a Volo, ha presentato il suo libro “A mani nude”. Il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi, ospite d’eccezione della serata, è tornato a parlare...

redazionecittaceleste

ROMA - L'ex portiere della Lazio Fernando Orsi, al Circolo Antico Tiro a Volo, ha presentato il suo libro "A mani nude". Il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi, ospite d'eccezione della serata, è tornato a parlare della sfida di ieri e del percorso della sua squadra: "Con Nando ho un bellissimo rapporto, sono molto contento di essere qui. L'anno in cui faceva il secondo a Mancini cercavo sempre di sapere la formazione da lui. Volevo capire subito se giocavo oppure no e mi diceva tutto. Sabato in conferenza ero teso? Mi dispiaceva per la partita con la Fiorentina, non meritavamo il pareggio. I due punti persi bruciano tanto, indipendentemente dalla vittoria con la Sampdoria. Adesso sto meglio, ieri sera abbiamo vinto meritatamente in un campo difficile. Abbiamo preso noi per primi il gol, ma siamo stati lucidi e abbiamo reagito bene. Il Var? Il rigore su Immobile era netto. E' da tre settimane che non siamo fortunati con il Var. Non capisco perché l'arbitro non abbia deciso di darci rigore. C'è chi pensa che non sia un caso? Qualche domanda me la sto facendo. Non ci dovrebbero più essere episodi dubbi con la moviola, ma a quanto pare non è sempre così. La stagione biancoceleste? Stiamo proseguendo il lavoro dello scorso anno senza giocatori come Biglia e Keita, che hanno deciso di andare via. Abbiamo vinto la Supercoppa con la Juve, ci siamo qualificati in Europa League e in campionato stiamo andando forti. Il record di Petkovic nel girone di andata? Proveremo a batterlo, vogliamo restare con le altre quattro squadre in testa. Dobbiamo continuare così, poi tra cinque mesi vedremo come andrà a finire. Felipe Anderson titolare? Dipenderà da lui se giocherà oppure no. Giovedì muoverà i primi passi in campo e vediamo come sta. E' uno dei nostri migliori giocatori, sarà la nostra arma in più. Milinkovic? E' un grandissimo giocatore e ha ampi margini di miglioramento, perché è giovane e si impegna molto". Intanto Milinkovic si conferma bomber da trasferta: CONTINUA A LEGGERE