Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Le voci, Petrelli: “L’orario del derby non mi piace, voglio vedere la Lazio di coppa Italia”

25/04/2017

redazionecittaceleste

ROMA - Sergio Petrelli, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: “Con il Palermo il tappo dello spumante è saltato subito, il risultato è stato tennistico. La Lazio è stata esplosiva, doveva vincere e non ci ha pensato un momento: dopo 26 minuti la partita era finita. L’organizzazione di squadra l’ha fatto da padrone, Keita è stato dirompente, ha delle qualità incredibili. Qui è trattato bene, forse il procuratore lo sta caricando. Ogni volta che viene chiamato in causa risponde bene, anche quando subentra nel corso della ripresa. Sono convinto che può migliorare, con Felipe sono i migliori esterni d’attacco della Serie A. Felipe gioca a tutto campo ed è bello vederlo, sta diventando completo. È giovane e può migliorare moltissimo. Se tornasse ai livelli di due anni fa sarebbe un freccia in più nell’arco di Inzaghi, è un giocatore su cui si può contare. Dopo il 5-0 è normale allentare la tensione e quindi subire due gol, in una partita del genere, ormai erano tutti con la testa negli spogliatoi. Dopo aver passato il turno di TIM Cup ed essere in finale la Lazio ha sgonfiato un po’ le forze, i giocatori si sono rilassati ma la squadra c’è e sono convinto che possa dar fastidio anche alla Juve in una partita secca. Vincere sarebbe un grandissimo risultato, lo meriterebbe visto la stagione che sta facendo. Per Inzaghi sarebbe un grosso traguardo, lo vedo molto concentrato, è al timone di una squadra che riesce a governare bene. Nel derby ci vuole massima concentrazione, l’orario non mi piace. Inzaghi deve preparare la sfida come la semifinale di andata. È stata forse la più bella partita vista ultimamente, e mi riferisco anche alle altre squadre”. Massimo Mauro intanto ha creato polemiche per una sua frase >>> CONTINUA A LEGGERE

Potresti esserti perso