Le voci, Zavaglia: “Borini profilo interessante. Anderson? Serve personalità”

Ecco le sue dichiarazioni…

di redazionecittaceleste

ROMA – Franco Zavaglia, agente del giovane biancoceleste Ramon Muzzi, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Radiosei per parlare di mercato:

BORINI E ANDERSON 

“Borini potrebbe essere un giocatore interessante, ma si deve capire in quale zona del campo va a giocare. Felipe deve acquistare più esperienza e continuità. Le sue doti sono indiscutibili e può soltanto migliorare rispetto a quello che ha fatto finora. Lui è un giocatore straniero e a volte ci sono problemi di ambientamento, ma una volta che avrà l’esperienza giusta avrà tutti i mezzi per diventare un grande campione”.

BIGLIA, KEITA E DE VRIJ

“Biglia e Keita sono situazioni aperte e la Lazio sta cercando giustamente di ricavarne il più possibile dalle cessioni. Se le operazioni poi non vengono ultimate si deve accettare di discutere il rinnovo, come ha fatto de Vrij. Le notizie che mi arrivano dicono che i primi di luglio l’olandese e la società si vedranno per discutere il rinnovo. Biglia tutti gli anni ha mal di pancia, morto un Papa se ne fa un altro: alle cifre che si dicono la Lazio deve lasciarlo partire. In giro ci sono altri giocatori che possono arrivare ai suoi livelli. Non è giusto che gli agenti dell’argentino si siano messi d’accordo con il Milan senza interpellare la Lazio, e non mi sembra normale che il Milan leghi l’acquisto all’operazione Keita. Il primo errore l’ha fatto chi si è accordato con il Milan e non è certamente la Lazio. Non si può essere prigionieri di procuratori e società, va trovato un accordo tra le parti che non sfavorisca nessuno. Sono tutte discussioni sul tavolo che credo si chiariranno. La situazione invece di Keita va discussa da sola e quanto meno non fare morti, ma solo qualche ferito”. Ecco anche le dichiarazioni di Agostinelli: CONTINUA A LEGGERE

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy