Pres. Lione: “Gonalons? Se non è felice può andare”

Il capitano del club francese è stato accostato alla Lazio. Aulas è pronto a scaricarlo

di redazionecittaceleste

ROMA – Come riportato ieri dal Corriere dello Sport, la Lazio ha messo gli occhi su Gonalons. Il 28enne capitano del Lione è in scadenza nel 2018 e potrebbe lasciare la Francia per una cifra ragionevole. La società biancoceleste sta pensando a lui come sostituto di Biglia, anche se non è la prima scelta di Tare e Lotito. El Principito è a un passo dal Milan, che potrebbe chiudere la trattativa anche nelle prossime ore. Sulla lista del ds biancoceleste ci sono nomi importanti come Moutinho e Perez. Le piste più calde però sembrerebbero quelle di De Roon e Torreira. Occhio anche agli italiani Baselli e Montolivo. Il giocatore del Toro però è stato chiaro: Il mio futuro? Sto bene al Toro e con l’allenatore che mi vuole veramente bene. Mi ha detto che mi aspetta in ritiro e in forma. Sarà il terzo raduno con il Torino. Il mio rapporto con Mihajlovic? Un po’ odio e amore”. Diverso il discorso per l’ex viola. Montolivo vorrebbe cambiare aria e sarebbe disposto a ridursi notevolmente lo stipendio.

Montolivo

PRESIDENTE LIONE

Intervenuto in conferenza stampa, il presidente del club francese Jean-Michel Aulas ha parlato del futuro del calciatore: “Max mi disse che non voleva più essere il nostro capitano. La situazione è chiara: lui è sotto contratto fino a giugno 2018. Non ho mai pensato di lasciarlo partire. È il suo agente che lo ha fatto intendere. Se pensa che le ambizioni del club non siano all’altezza dei suoi sogni, allora può andare. Non gli sto chiedendo di andarsene, ma in queste condizioni non gli posso far firmare un contratto di tre anni”. Il rapporto tra Gonalons e il Lione sembra ormai al capolinea e la Lazio potrebbe approfittarsene. Nel frattempo, il presidente dell’Atalanta, ha parlato del futuro di Gomez: CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy